Italia

Via libera del Governo all’Agenda per semplificare la Pubblica Amministrazione

Via libera del Governo all'Agenda per semplificare la Pubblica Amministrazione
Un pin unico per l’accesso ai servizi della Pubblica Amministrazione, la marca da bollo digitale, accesso Online ai referti sanitari, un’unica tassa locale sulla casa, la dichiarazione dei redditi precompilata, la presentazione telematica della dichiarazione di successione, la semplificazione delle procedure per l’avvio di una nuova impresa: sono solo alcune delle azioni previste dall’Agenda per la semplificazione 2015-2017 che ha avuto il via libera dal Consiglio dei Ministri

Un pin unico per l’accesso ai servizi della Pubblica Amministrazione, la marca da bollo digitale, accesso Online ai referti sanitari, un’unica tassa locale sulla casa, la dichiarazione dei redditi precompilata, la presentazione telematica della dichiarazione di successione, la semplificazione delle procedure per l’avvio di una nuova impresa: sono solo alcune delle azioni previste dall’Agenda per la semplificazione 2015-2017 che ha avuto il via libera dal Consiglio dei Ministri. Il piano dovrebbe ridurre le code. Ecco in sintesi alcune delle 38 azioni anti-burocrazia:

Pin unico
Si chiamerà Spid, sistema unico di identità digitale e consentirà al cittadino l’accesso in sicurezza a tutti i siti web che erogano servizi Online (Inps, scuola, Agenzia Entrate ecc). La prima fase partirà ad aprile 2015.

Pagamenti elettronici
Cittadini e imprese devono poter effettuare pagamenti elettronici per multe, tributi, rette scolastiche, bollette ecc. Si potrà fare con il codice Iuv (codice identificativo univoco del versamento) entro dicembre 2016. Con questo sistema si dovrebbe poter pagare anche la marca da bollo digitale.

Eliminazione duplicazione nella richiesta certificati persone disabili
Il verbale di disabilità sostituirà le diverse certificazioni ora richieste. Si punta anche a rendere possibile l’accesso Online ai referti sanitari e alla prenotazione delle prestazioni sanitarie per telefono, Online o in farmacia attraverso i cup.

Unica tassa su casa
«Semplice da calcolare e da pagare», entro dicembre 2015.

Dichiarazione dei redditi precompilata
A partire dalla dichiarazione dei redditi 2014 i lavoratori dipendenti e i pensionati potranno accedere direttamente Online alla propria dichiarazione precompilata dall’Agenzia delle Entrate.

Dichiarazione successione online
Sarà possibile inoltrando con lo stesso adempimento la domanda di voltura catastale e di trascrizione.

Semplificazione per avviare un’attività di impresa
Entro dicembre 2015. Semplificati il coordinamento dei controlli sulle imprese e la modulistica per gli adempimenti ambientali.

Potrebbe anche interessarti:

Spid: in arrivo il codice personale unico (Pin) per 10 milioni di cittadini
Guida al 730/2015 precompilato: come integrare la dichiarazione in caso di dati errati o mancanti
Il nuovo 730 precompilato: tempistiche e scadenze

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *