Fisco

Versamenti tardivi: interessi di mora più leggeri

Versamenti tardivi: interessi di mora più leggeri
A partire dal 15 maggio 2015, gli interessi di mora diventano più leggeri per tutte le somme versate in ritardo a seguito della notifica di una cartella di pagamento

A partire dal 15 maggio 2015, gli interessi di mora diventano più leggeri per tutte le somme versate in ritardo a seguito della notifica di una cartella di pagamento. Con provvedimento del 30 aprile 2015, l’Agenzia delle Entrate ha rideterminato – dal 5,14% al 4,88% – il tasso da applicare su base annua.

La nuova misura degli interessi (prevista dall’art. 30 del D.P.R. n. 602/1973), fissata sulla base della media dei tassi bancari attivi coerentemente con la leggera flessione registrata nel 2014, è stata individuata dalla Banca d’Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *