Lavoro

Validità DURC edilizia privata: aggiornato l’applicativo dello Sportello Unico Previdenziale

Validità DURC edilizia privata: aggiornato l'applicativo dello Sportello Unico Previdenziale
Aggiornato l’applicativo dello Sportello Unico Previdenziale per riportare a 90 giorni il periodo di validità dei DURC relativi ai lavori privati in edilizia

Con il messaggio n. 1894 del 16 marzo 2015, l’INPS fa seguito alla modifica di validità del Documento Unico di Regolarità Contributiva per i lavori privati in edilizia, che dal 1° gennaio 2015 è passato a 90 giorni, adeguando lo Sportello unico previdenziale.

In particolare, l’art. 31 del Decreto Legge 21 giugno 2013 n. 69, convertito con modificazioni dalla Legge 9 agosto 2013 n. 98, al comma 5 ha fissato la validità del Documento Unico di Regolarità Contributiva in 120 giorni ed ha disposto, al comma 8-sexies, che fino al 31 dicembre 2014  tale validità si applichi anche ai “lavori edili per i soggetti privati”.

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, con la nota prot. n. 3899 del 5 marzo 2015, ha precisato che, decorso il termine citato e in attesa dell’emanazione del decreto attuativo previsto dall’art. 4, comma 1, del D.L. n. 34/2014, la validità del DURC riferito ai lavori edili per i soggetti privati  torna ad essere di 90 giorni con effetto dal 1° gennaio 2015.

Di conseguenza, l’applicativo dello Sportello unico previdenziale è stato aggiornato al fine di riportare a 90 giorni il periodo di validità dei DURC relativi ai lavori privati in edilizia che, pertanto, recheranno in calce la dicitura “Il presente certificato è valido 90 giorni dalla data di emissione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *