Italia

Truccato un concorso per dirigenti scolastici

Uno scandalo colpisce il mondo della scuola. La Procura di Napoli, infatti, ha aperto un’inchiesta su presunte irregolarità di un concorso per dirigenti scolastici. La selezione, finalizzata al reclutamento di 224 dirigenti per scuola primaria e secondaria e per le istituzioni educative, si era conclusa il 18 febbraio scorso.

Sono 23 gli indagati, cui è stata notificato oggi l’avviso di garanzia dalla Guardia di Finanza di Torre Annunziata. Fra questi vi sarebbero un ex dirigente dell’ufficio scolastico regionale, un ex dirigente del Ministero dell’Istruzione (Miur), alcuni componenti della commissione giudicatrice ed una serie di candidati.

Per gli indagati si ipotizzano reati che vanno dall’abuso d’ufficio, alla falsità ideologica, alla truffa aggravata, secondo il ruolo che ciascuno ha avuto nella vicenda.

Stando alle ricostruzioni degli inquirenti, le nomine dei commissari giudicatori sarebbero state condizionate, così da permettere ad alcuni candidati di conoscere in anticipo le tracce dei quesiti e comunicare ai commissari giudicanti l’inizio e la fine dei test già svolti degli aspiranti dirigenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *