Fisco

Studi di settore: revisione per 137

Studi di settore: revisione per 137
Via libera da parte della Commissione degli esperti a 137 studi di settore (67 in evoluzione per il 2014, 70 in evoluzione per il 2015) per cui è stata prevista la revisione nel 2015. Tutti approvati all’unanimità tranne due, quello relativo alla piccola edilizia e quello relativo alla fabbricazione di porte e finestre, per cui Confartigianato, Cna e Casartigiani si sono astenute

La Commissione degli esperti per la revisione degli studi di settore ha approvato l’elenco degli studi in evoluzione per il 2015. Il via libera è giunto il 10 dicembre 2014 nel corso di una riunione presso la sede della SOSE, la Società partecipata dal MEF incaricata per le attività relative alla costruzione, realizzazione e aggiornamento degli studi.

In relazione agli studi di settore in evoluzione per il 2014 la Commissione ha espresso parere favorevole all’unanimità per quelli del settore commercio.
Relativamente agli altri settori, invece, la Commissione si è espressa nel seguente modo:

  • servizi: parere favorevole con la sola astensione di CNA – Casartigiani – Confartigianato per lo studio WG75U (“Installazione di impianti elettrici, idraulico-sanitari e altri impianti”);
  • manifatture: parere favorevole con la sola astensione di CNA – Casartigiani – Confartigianato per lo studio WD19U (“Fabbricazione di porte e finestre in metallo, tende da sole”);
  • professionisti: parere favorevole con la sola astensione del rappresentante della FNA – Federazione Nazionale Amministratori Immobiliari, per lo studio WK16U (“Amministrazione di condomini, gestione di beni immobili per conto terzi e servizi integrati”).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *