Fisco

Studi di settore: pubblicate le modifiche agli indicatori di coerenza

Studi di settore: pubblicate le modifiche agli indicatori di coerenza
Sul supplemento straordinario della Gazzetta Ufficiale n. 75 del 31 marzo 2015 è stato pubblicato il D.M. 30 marzo 2014 del Ministero dell’Economia, recante concernente l’approvazione di modifiche agli studi di settore relativi al periodo d’imposta 2014

Sul supplemento straordinario della Gazzetta Ufficiale n. 75 del 31 marzo 2015 è stato pubblicato il D.M. 30 marzo 2014 del Ministero dell’Economia, concernente l’approvazione di modifiche agli studi di settore relativi al periodo d’imposta 2014.

Il decreto introduce una serie di integrazioni finalizzate a tenere conto degli andamenti economici e dei mercati, con particolare riguardo a determinati settori o aree territoriali, disponendo inoltre l’aggiornamento degli indicatori di coerenza, compresi quelli previsti dall’art. 10-bis della legge n. 146 dell’8 maggio 1998.

In particolare, gli interventi relativi agli indicatori di coerenza sono individuati sulla base delle note tecniche e metodologiche in allegato al decreto.

Più precisamente:

  • l’allegato 1 ricomprende la nota tecnica e metodologica relativa all’aggiornamento della territorialità dei Factory Outlet Center, che modifica lo studio di settore WM05U;
  • l’allegato 2 ricomprende la nota tecnica e metodologica relativa all’aggiornamento delle “aggregazioni comunali”, che modifica lo studio di settore WG44U;
  • l’allegato 3 ricomprende la nota tecnica e metodologica relativa all’aggiornamento della “territorialità del livello delle tariffe applicate per l’erogazione del servizio taxi”, che modifica lo studio di settore WG72A;
  • l’allegato 4 ricomprende la nota tecnica e metodologica relativa all’aggiornamento della tabella relativa ai “valori di soglia inferiore per circondario della tipologia di attività ed ambito specialistico di intervento”, che modifica lo studio di settore WK04U.

Le ulteriori modifiche alla territorialità degli studi di settore sono individuate sulla base della nota tecnica e metodologica, relativa all’aggiornamento delle analisi territoriali a seguito della istituzione e ridenominazione di alcuni comuni nel corso del 2014, riportata in allegato n. 5.

Le modifiche agli studi di settore approvate si applicano a decorrere dal periodo d’imposta in corso al 31 dicembre 2014.

GU Serie Generale n. 75 del 31 marzo 2015 – Suppl. Straordinario n. 5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *