Italia

Sistri, tutto rinviato al 31 dicembre 2015

Sistri, tutto rinviato al 31 dicembre 2015
Slitta al 31 dicembre 2015 il termine entro il quale le aziende che si occupano di trasporto e smaltimento di rifiuti pericolosi dovranno lasciare il vecchio sistema di gestione

Con il decreto milleproroghe approvato dal Consiglio dei Ministri del 24 dicembre 2014, arriva la proroga per il Sistri. E’ rinviato cioè al 31 dicembre 2015 il termine entro il quale le aziende che si occupano di trasporto e smaltimento di rifiuti pericolosi, dovranno lasciare il vecchio sistema di tenuta dei registri di carico e scarico, l’aggiornamento del catasto rifiuti e le modalità di movimentazione tradizionali. A restare in vigore solo le sanzioni relative al vecchio sistema di tracciabilità mentre arriva la moratoria per la mancata attuazione delle nuove regole.

Obiettivo della proroga, quello di «consentire la tenuta in modalità elettronica dei registri di carico e scarico e dei formulari di accompagnamento dei rifiuti trasportati nonché l’applicazione delle altre semplificazioni».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *