Lavoro

Scuole non statali: premi INAIL entro il 16 dicembre

Scuole non statali: premi INAIL entro il 16 dicembre
Il 16 dicembre scade il termine per il pagamento della rata dei premi INAIL dovuti per l’assicurazione degli alunni e studenti delle scuole non statali che effettuano esercitazioni pratiche o esperienze tecnico scientifiche

La tutela assicurativa per gli insegnanti, alunni e studenti che sono impegnati in esercitazioni pratiche è prevista nel T.U. INAIL.
Mentre per le scuole statali si applica una gestione assicurativa particolare, definita “per conto”, per le altre scuole, private o gestite da enti di amministrazione non statale quali i comuni e provincie, deve essere versato il premio assicurativo che, per gli alunni e studenti, è in forma speciale.
Fino all’anno scolastico 2011/2012, terminato il 31.10.2012, era previsto un premio speciale anche per gli insegnanti per i quali, a partire dal 1.11.2012, è divenuto “ordinario” ovvero determinato con la formula “retribuzioni per il tasso”.

Attenzione:

  • Ai fini INAIL l’anno scolastico inizia il 1° novembre e termina il 31 ottobre dell’anno successivo;
  • Con il passaggio al premio ordinario è stata attribuita agli insegnanti la voce di tariffa 0611 del settore terziario che viene applicata anche al personale ausiliario (ATA del comparto scuola);
  • A partire dal 1° novembre 2012 le retribuzioni degli insegnati sono assoggettate agli adempimenti connessi con l’autoliquidazione.

Premio speciale per gli alunni e studenti
Il premio assicurativo previsto per gli alunni e studenti delle scuole non statali, che effettuano esercitazioni pratiche o esperienze tecnico scientifiche, è definito “speciale” perché non connesso ad un tasso di premio da moltiplicare per delle retribuzioni.
Il premio è per studente ed è annuale.
La modifica del premio dipende dall’adeguamento del minimale previsto dall’art. 116 del T.U. INAIL che, nella normalità, viene effettuato con decorrenza 1° luglio.
Per l’anno scolastico 1.11.2014-31.10.2015, considerando l’adeguamento del minimale previsto dall’art. 116, regolamentato con la circolare INAIL n. 37/2014, il premio per studente sul quale calcolare la rata da versare è pari ad € 2,58 al quale deve essere applicata l’addizionale dell’1% prevista per tutti i premi assicurativi.
Anche sul premio speciale per gli alunni e studenti può essere applicata la riduzione prevista dalla legge n. 147/2013.
È utile rammentare che la riduzione spetta in presenza di un andamento infortunistico favorevole, misurato attraverso l’Indice di Gravità Medio – IGM raffrontato con l’Indice di Gravità Aziendale – IGA.
Secondo quanto previsto nella Determina del Presidente dell’INAIL n. 67/2014, la riduzione spetta nel caso in cui l’IGA sia uguale o minore dell’IGM. Anche per le scuole è prevista la riduzione nel caso di presentazione del mod. OT20 per adozione delle misure di prevenzione nel 1° biennio di attività.
Poiché l’anno scolastico ha due mesi di competenza dell’anno 2014, si dovrà applicare, sempre che ne ricorrano le condizioni, la riduzione del 14,17% mentre per i restanti 10 mesi di competenza dell’anno 2015 si dovrà applicare la riduzione del 15,38%.

Vediamo un esempio di calcolo della rata premio relativa all’anno 2014/2015 per 225 allievi in presenza della riduzione prevista dalla legge n. 147/2013 sia per l’anno 2014 che per il 2015.

Allievi Premio pro capite 2014/2015 Totale premio
225 2,58 580,50
Premio totale 2014 Riduzione 2014 Premio netto 2014
580.50/12*2 = 96,75 96,76*14,17% = 13,71 96,75-13,71 = 83,04
Premio totale 2015 Riduzione 2015 Premio netto 2015
580,50/12*10 = 483,75 483,75*15,38% = 74,40 483,75-74,40= 409,35
Premio totale di rata Addizionale 1% Importo della rata
83,04+409,35 = 492,39 409,35/100 = 4,92 409,35+4,92 = 497,31

Modalità e termini per il pagamento
Come tutti i premi speciali, ad eccezione di quello dovuto per gli artigiani, anche quello previsto per gli studenti non è oggetto di autoliquidazione. Pertanto, l’INAIL, invia una comunicazione relativa alla rata da versare per la quale l’importo è già quantificato, con l’eventuale applicazione delle riduzioni.
Per l’anno scolastico 2014/2015 l’INAIL sta provvedendo all’invio della comunicazione e la scadenza è stata posticipata dal 16.11 al 16.12.2014.

La regolazione del premio speciale per gli alunni e studenti
Per regolazione si intende il calcolo del saldo in presenza di un premio chiesto in rata. Le scuole, entro il 30.11.2014, dovevano effettuare la comunicazione del numero degli studenti relativo all’anno scolastico 2013/2014 tramite l’apposito servizio on-line. In base all’adeguamento del minimale previsto dall’art. 116 del T.U. INAIL, il premio effettivo annuale per l’anno scolastico 2013/2014 è pari ad € 2,56 per alunno/studente.
La regolazione sarà calcolata dall’INAIL e verrà comunicata tramite apposito provvedimento. L’eventuale regolazione a credito può essere oggetto di compensazione, anche con mod. F24, o di rimborso a seguito di domanda.

Attenzione:
La regolazione del premio per il personale docente ed ATA dovrà essere calcolata in autoliquidazione sulle retribuzioni riferite all’anno solare e non a quello scolastico.

Potrebbe anche interessarti: Stabiliti i limiti di retribuzione imponibile per il calcolo dei premi assicurativi Inail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *