Impresa

Riforma del fallimento: ecco tutte le novità

Obiettivo della legge delega di riforma del fallimento è facilitare la composizione assistita della crisi, introducendo una fase preventiva di allerta attivabile direttamente dal debitore, dagli enti pubblici o d’ufficio dal tribunale su segnalazione dei creditori. Il debitore sarà assistito da un apposito organismo istituito presso le Camere di commercio e avrà sei mesi di tempo per raggiungere una soluzione concordata con i creditori. La parola “fallimento” sparirà dall’ordinamento giudiziario italiano, sostituita da “liquidazione giudiziale”. Quali le altre novità?

EFFETTUA L'ACCESSO

Abbonandoti al quotidiano potrai:

Accedere a tutte le rubriche

Scaricare gli articoli

Consultare la banca dati

Richiedere consulenze

Ricevere notifiche push

Ricevere la newsletter

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di sicurezza *Captcha loading...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close