Lavoro

Rete del lavoro agricolo di qualità: dal 1° settembre invio istanze di adesione

Rete del lavoro agricolo di qualità: dal 1° settembre invio istanze di adesione
Dal 1° settembre sarà possibile presentare le istanze di adesione alla Rete del lavoro agricolo di qualità tramite un apposito servizio telematico reso disponibile sul sito dell’INPS, dando così il via alle relative istruttorie

Con un comunicato stampa del 27 agosto 2015, l’INPS rende noto che dal primo settembre è possibile presentare le istanze di adesione alla Rete del lavoro agricolo di qualità, di cui al D.L. n. 91/2014, tramite un apposito servizio telematico reso disponibile dall’Istituto.

Accesso alla procedura
Alla procedura si accede attraverso il sito www.inps.it mediante il seguente percorso: Servizi online – Accedi ai servizi – Per tipologia di utente – Aziende, consulenti e professionisti – Agricoltura: domanda di iscrizione alla rete del lavoro agricolo di qualità.

Requisiti soggettivi
Come disposto dall’art. 6, comma 1, del D.L. 91/2014, convertito con modificazioni dalla legge 11 agosto 2014, n. 116, possono presentare richiesta di adesione alla Rete le imprese agricole in possesso dei seguenti requisiti:

  • non aver riportato condanne penali e non avere procedimenti penali in corso per violazioni della normativa in materia di imposta sui redditi e sul valore aggiunto;
  • non essere stati destinatari, negli ultimi tre anni, di sanzioni amministrative definitive per le violazioni di cui al punto precedente;
  • essere in regola con il versamento dei contributi previdenziali e dei premi assicurativi.

Esame delle domande
Le domande saranno esaminate dalla Cabina di regia della “Rete del lavoro agricolo di qualità”, presieduta dall’INPS e composta da rappresentanti delle organizzazioni sindacali, delle organizzazioni professionali agricole, dei Ministeri delle Politiche agricole, del Lavoro e dell’Economia e della Conferenza delle Regioni e deliberate entro 30 giorni dalla data di presentazione dell’istanza.

In caso di esito positivo, le aziende selezionate entreranno a far parte della Rete e riceveranno il certificato che ne attesta la qualità. L’avvio della Rete del lavoro agricolo di qualità è una prima concreta iniziativa finalizzata allo sviluppo di azioni positive di contrasto al caporalato ed al lavoro nero in agricoltura.

L’elenco delle aziende che partecipano alla Rete è pubblicato nel sito internet dell’INPS.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *