Lavoro

Reddito di cittadinanza e Quota 100: il Senato approva il DDL

Approvato il “decretone”, ora va alla Camera. Casellati contro la protesta di Forza Italia e Taverna (M5S): pessimo esempio che può legittimare i toni violenti dei cittadini

Reddito di cittadinanza e Quota 100: il Senato approva il DDL
Approvato il “decretone”, ora va alla Camera. Casellati contro la protesta di Forza Italia e Taverna (M5S): pessimo esempio che può legittimare i toni violenti dei cittadini

Via libera del Senato al decretone su reddito di cittadinanza e quota 100 sulle pensioni con 149 sì, 110 no e 4 astenuti. Il provvedimento passa ora alla Camera.

A Palazzo Madama si sono vissuti momenti di bagarre nel corso dell’intervento di Paola Taverna. La vicepresidente del Senato ha più volte attaccato il Partito democratico, a partire dall’ «elemosina» degli 80 euro, difendendo invece a spada tratta il reddito di cittadinanza. Il Pd non è rimasto in silenzio, alzando la voce e costringendo anche la presidente Elisabetta Casellati a intervenire per richiamare tutti all’ordine. «Si limiti a fare una dichiarazione di voto tranquilla», ha esortato Casellati rivolgendosi alla senatrice pentastellata. «È quello che sto facendo, se l’atteggiamento disordinato del Pd me lo permettesse», ha replicato la vicepresidente.

I senatori di Forza Italia hanno invece inscenato una protesta indossando alcuni gilet blu con la scritta «Sì a lavoro, no a bugie». «Il folklore appartiene alle piazze, non a questa Aula. È una vergogna», ha tuonato la presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati, sospendendo brevemente l’Aula e richiamando i senatori azzurri. «Se continuiamo a usare toni irrispettosi diamo un cattivissimo esempio anche ai cittadini che ci stanno guardando e che poi saranno legittimati a rivolgersi a noi con gli stessi toni violenti», ha detto la presidente del Senato.

«Sono molto molto soddisfatto», ha commentato lasciando l’aula del Senato il vicepremier e ministro dello Sviluppo economico e del Lavoro, Luigi Di Maio.

Ti è piaciuto questo articolo? allora abbonati subito al quotidiano e scopri tutti i servizi aggiuntivi a te dedicati:

  • accesso esclusivo a tutte le rubriche e a tutti i contenuti riservati;
  • download articoli in formato .pdf;
  • banca dati provvedimenti & giurisprudenza;
  • l’esperto risponde (un professionista a tua completa disposizione tutti i giorni per risolvere i principali quesiti in materia);
  • newsletter settimanale.
Abbonamento Giornaliero
€ 5

Accesso giornaliero per consultare articoli specifici + Download articoli in formato .pdf + Newsletter settimanale

Abbonamento Mensile
€ 10

Un mese di accesso ai contenuti del quotidiano + L'Esperto risponde + Banca dati Provvedimenti & Giurisprudenza + Download articoli in formato .pdf + Newsletter settimanale

Abbonamento Trimestrale
€ 30

Tre mesi di accesso ai contenuti del quotidiano + L'Esperto risponde + Banca dati Provvedimenti & Giurisprudenza + Download articoli in formato .pdf + Newsletter settimanale

Abbonamento Semestrale
€ 50 (1 mese gratis)

Sei mesi di accesso ai contenuti del quotidiano + L'Esperto risponde + Banca dati Provvedimenti & Giurisprudenza + Download articoli in formato .pdf + Newsletter settimanale

Abbonamento Annuale
€ 100 (2 mesi gratis)

Un anno di accesso ai contenuti del quotidiano + L'Esperto risponde + Banca dati Provvedimenti & Giurisprudenza + Download articoli in formato .pdf + Newsletter settimanale

Abbonamento Illimitato
€ 500 (miglior prezzo)

Accesso illimitato ai contenuti del quotidiano + L'Esperto risponde + Banca dati Provvedimenti & Giurisprudenza + Download articoli in formato .pdf + Newsletter settimanale

0
Mi piaceMi piace
0
CuoreCuore
0
Yeah!Yeah!
0
WowWow
0
PerplessoPerplesso
0
Roba da matti!Roba da matti!
0
Non mi piaceNon mi piace
0
ContrariatoContrariato
Grazie per il voto
Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di sicurezza *Captcha loading...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close