Diritto

Recupero del patrimonio edilizio: l’invio tardivo della comunicazione salva la detrazione

Il tardivo invio, al Centro operativo di Pescara, della comunicazione relativa all’inizio dei lavori di recupero del patrimonio edilizio - abolita per i cantieri iniziati dal 14 aprile 2011 - non determina il venir meno della detrazione fiscale connessa agli interventi di ristrutturazione eseguiti

ABBONATI PER LEGGERE L'ARTICOLO

Gli abbonati ci aiutano a garantire una costante informazione. Come utente abbonato potrai:

Leggere e salvare tutti gli articoli su pc e tablet

Consultare la banca dati

Richiedere consulenze

Ricevere la newsletter

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close