Fisco

Rateazione Equitalia scaduta: online il nuovo modulo per la richiesta di riammissione al beneficio

Rateazione Equitalia scaduta: online il nuovo modulo per la richiesta di riammissione al beneficio
Sul sito di Equitalia è disponibile la modulistica, aggiornata con le novità introdotte dal decreto Milleproroghe, per la presentazione delle domande di riammissione al beneficio della rateazione da parte dei contribuenti decaduti da un precedente piano dilatorio entro la fine del 2014

Al via la nuova opportunità riservata a chi per legge ha perso il beneficio della rateizzazione alla data del 31 dicembre 2014. La modulistica presente sul sito di Equitalia, infatti, è stata aggiornata con le indicazioni contenute nel decreto Milleproroghe.

Secondo quanto stabilito dal D.L. n. 192/2014, convertito con modificazioni dalla legge n. 11/2015, i contribuenti interessati potranno richiedere fino a un massimo di 72 rate (6 anni) presentando apposta istanza entro il 31 luglio 2015.
Il nuovo piano non è prorogabile e decade in caso di mancato pagamento di due rate, anche non consecutive. La norma, inoltre, precisa che a seguito della richiesta di rateazione non possono essere avviate nuove azioni esecutive.

“La riapertura delle rateizzazioni rappresenta un’importante occasione per le imprese e per i cittadini più colpiti dalla crisi economica – ha dichiarato l’amministratore delegato di Equitalia, Benedetto Mineo –. Grazie a questo provvedimento i contribuenti possono usufruire di nuove condizioni favorevoli per regolarizzare i pagamenti e allo stesso tempo viene agevolato il recupero degli importi dovuti allo Stato e ai vari enti pubblici creditori”.

La domanda è reperibile nella sezione “Modulistica”, all’interno del percorso rateazione – proroga.

Istanza per rateazioni decadute alla data del 31 dicembre 2014

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *