Lavoro

Pubblicato l’Osservatorio sulle pensioni con i dati del 2019

Le pensioni vigenti al 1° gennaio 2020 e liquidate dall’INPS nel 2019 sono 17.893.036, di cui 13.862.598 (77%) di natura previdenziale e le restanti 4.030.438 (il 23%) di natura assistenziale

È stato pubblicato l’Osservatorio sulle pensioni erogate dall’INPS che analizza i dati del 2019.

Le pensioni vigenti al 1° gennaio 2020 e liquidate dall’Istituto nel 2019 sono 17.893.036, di cui 13.862.598 (77%) di natura previdenziale (vecchiaia, invalidità e superstiti) e le restanti 4.030.438 (il 23%) di natura assistenziale (invalidità civili, indennità di accompagnamento, pensioni e assegni sociali). Nel 2019 la spesa complessiva annua per le pensioni è stata di 208,8 miliardi di euro, di cui 187 miliardi sostenuti dalle gestioni previdenziali e 21,8 miliardi da quelle assistenziali.

Il 49,3% delle pensioni è in carico alle gestioni dei dipendenti privati, delle quali quella di maggior rilievo (94,8%) è il Fondo Pensioni Lavoratori Dipendenti (FPLD), che gestisce il 46,7% del complesso delle pensioni erogate e il 59,9% degli importi in pagamento. Le gestioni dei lavoratori autonomi erogano il 27,7% delle pensioni, per un importo in pagamento del 24,2%, mentre le gestioni assistenziali erogano il 22,5% delle prestazioni con un importo in pagamento pari al 10,5% del totale.

Le nuove pensioni liquidate nel 2019 sono state 1.135.294, delle quali la metà di natura assistenziale. Gli importi stanziati per queste pensioni ammontano a 11,3 miliardi di euro, circa il 5,5% della spesa complessiva al 1° gennaio 2019.

La distribuzione territoriale degli importi erogati
Si osserva che il 55,2% delle somme stanziate a inizio anno sono destinate all’Italia settentrionale (per la categoria “vecchiaia” la percentuale passa al 60,2%), il 24,4% all’Italia meridionale e le isole (per la categoria “pensioni e assegni sociali” la percentuale passa al 54,3%), il 19,8% all’Italia centrale e infine lo 0,7% a soggetti residenti all’estero. L’importo medio mensile della pensione di vecchiaia è di 1.248,22 euro e presenta il valore più elevato nel settentrione con 1.311,61 euro. Gli uomini percepiscono pensioni mediamente più elevate rispetto alle donne, arrivando a essere quasi il doppio (+89,2%) nel settentrione per la categoria “vecchiaia”.

Like
Love
Haha
Wow
Sad
Angry
Print Friendly, PDF & Email
Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Controllo anti bot Tempo limite scaduto. Riprovare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close