Italia

Pubblica Amministrazione: occupazione in calo per il quinto anno

Pubblica Amministrazione: occupazione in calo per il quinto anno
Nel 2013 prosegue, per il quinto anno, la discesa dell’occupazione nella Pubblica Amministrazione

Nel 2013 prosegue, per il quinto anno, la discesa dell’occupazione nella Pubblica Amministrazione. Il dato emerge dal conto annuale della Ragioneria generale dello Stato. Lo scorso anno la contrazione si è limitata a 6mila unità, ma comunque, escludendo chi ha contratti flessibili, la riduzione rispetto al 2007 è pari a poco meno di 200 mila persone (-5,7%).

Entrando nel dettaglio il personale della Pubblica Amministrazione, a tempo indeterminato, è diminuito da 3.429.266 nel 2007 a 3.232.954 nel 2013, del 5,7% nel periodo. Anche il personale a tempo determinato è sceso, mentre è aumentato il personale part-time. Sono crollati dal 2007 al 2013 i contratti di collaborazione a esterni: da 81.753 a 33.192. Il costo del lavoro è passato dai 157,811 miliardi del 2007 ai 158,207 miliardi del 2013, con una retribuzione media annua pro capite passata da 31.670 a 34.505.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *