Fisco

Proroga al 7 luglio 2014 per il versamento del diritto annuale alla Camera di Commercio

Proroga al 7 luglio 2014 per il versamento del diritto annuale alla Camera di Commercio
Si applica anche al diritto annuale la proroga dei termini di versamento per i contribuenti che esercitano attività economiche per le quali sono stati elaborati gli studi di settore e che dichiarano ricavi o compensi di ammontare non superiore al limite stabilito per ciascun studio di settore dal relativo decreto del Mef

La proroga, disposta dal D.P.C.M. 13 giugno 2014, dei termini di effettuazione dei versamenti risultanti dalle dichiarazioni presentate dai soggetti che esercitano attività economiche per le quali sono stati elaborati gli studi di settore, si applica anche al versamento del diritto annuale per l’anno 2014. A chiarirlo è stato il Ministero dello Sviluppo Economico, che con la nota n. 113398 del 19 giugno 2014, ha riconfermato quanto già disposto l’anno precedente con la nota n. 101309 del 17 giugno 2013.

Pertanto, anche per i contribuenti che esercitano attività economiche per le quali sono stati elaborati gli studi di settore, ivi compresi i soggetti REA eventualmente rientranti in tali fattispecie, per il versamento del diritto annuale la scadenza del 16 giugno è prorogata al 7 luglio 2014. Dall’8 luglio 2014 al 20 agosto 2014 i versamenti possono essere effettuate con la maggiorazione dello 0,40% a titolo di interesse.

Mise – Nota N. 113398/2014

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *