Fisco

Professionisti sotto la lente del Fisco anche per i comportamenti dei clienti

Like
Love
Haha
Wow
Sad
Angry
Hai lasciato una reazione al post "Professionisti sotto la lente del Fisco anche p..." Adesso
Professionisti sotto la lente del Fisco anche per i comportamenti dei clienti
Mondo professionale sempre più nel mirino dell’amministrazione finanziaria per isolare i comportamenti scorretti a tutela della maggioranza assoluta dei professionisti che svolgono lealmente la propria attività

Mondo professionale sempre più nel mirino dell’amministrazione finanziaria. Un’attenzione che costringerà nei prossimi mesi un numero crescente di avvocati, commercialisti, consulenti del lavoro, architetti e non solo, a fare i conti con le verifiche a tutto campo dell’Agenzia delle Entrate e della Guardia di Finanza. L’apparato di database e di informazioni finanziarie oggi a disposizione degli 007 del fisco determinerà controlli puntuali e accurati, diretti a colpire non solo situazioni di illegalità “diretta”, ma anche “riflessa”.

L’obiettivo di questa sorta di duplice “accerchiamento” – assicurano comunque dall’amministrazione finanziaria – non è quello di penalizzare categorie già messe a dura prova dalla crisi economica e che svolgono su moltissimi fronti un’indispensabile funzione di supporto pubblico (quando non di vera e propria supplenza) bensì di isolare i comportamenti scorretti a tutela della maggioranza assoluta dei professionisti che svolgono lealmente la propria attività.

Controlli anti-elusione. A preoccupare l’amministrazione finanziaria, infatti, non sono soltanto i comportamenti illeciti tenuti in prima persona dai professionisti, ma anche, se non soprattutto, le attività svolte dagli stessi in qualità di consulenti. Le strategie di pianificazione fiscale aggressiva, tanto per fare un esempio, sono e saranno oggetto di controlli sempre più stringenti per l’entità dei fenomeni di sottrazione di base imponibile cui danno luogo sul labile confine dell’abuso del diritto. E i controlli saranno appunto orientati a colpire sia le aziende che ne hanno usufruito sia le “menti” che le hanno disegnate, facilitando la messa in atto di frodi fiscali spesso milionarie.

Controlli anti-riciclaggio. Analogamente saranno potenziate le ispezioni antiriciclaggio finalizzate a far emergere le irregolarità commesse dal professionista nel facilitare ai propri clienti l’occultamento di somme provenienti da un reato o il trasferimento all’estero di capitali sporchi. I controlli della GdF saranno finalizzati non solo ad appurare la corretta esecuzione delle segnalazioni di operazioni sospette ma anche l’adeguata organizzazione dello studio e delle pratiche, nonché il rispetto degli adempimenti formali imposti dalla normativa (dalle deleghe alla tenuta dei fascicoli dei clienti).

Like
Love
Haha
Wow
Sad
Angry
Hai lasciato una reazione al post "Professionisti sotto la lente del Fisco anche p..." Adesso
Print Friendly, PDF & Email
Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close