Lavoro

Premi Inail ridotti del 14,17%

Premi Inail ridotti del 14,17%
È del 14,17% lo sconto applicabile dalle aziende ai premi Inail nel 2014. La riduzione si applica a tutte le tipologie di premi, di ogni gestione, e si cumula con altri eventuali incentivi spettanti ad altro titolo

È del 14,17% lo sconto applicabile dalle aziende ai premi Inail nel 2014. La riduzione si applica a tutte le tipologie di premi, di ogni gestione, e si cumula con altri eventuali incentivi spettanti ad altro titolo. Lo stabilisce la determina del presidente Inail n. 67 dell’11 marzo 2014, in attesa di adozione per decreto interministeriale (lavoro ed economia), che dà attuazione alla misura della legge di Stabilità 2014 (legge n. 147/2013) che farà risparmiare alle imprese 1 miliardo di euro.

Sconto unico. La riduzione si applica in sede di autoliquidazione e per l’attuazione è stato prorogato al 16 maggio il termine di quella 2013/2014. L’Inail ha fissato un’unica misura di sconto applicabile a tutte le tipologie di premio e per tutte le gestioni, rapportando le risorse disponibili all’ammontare di gettito dei premi per l’anno di riferimento. Per l’anno 2014, per il quale è disponibile 1 miliardo di euro, lo sconto è risultato pari al 14,17%. Nei prossimi anni l’Inail effettuerà nuove determinazioni avendo a disposizione 1,1 miliardi di euro per il 2015 e 1,2 miliardi di euro per il 2016.

Sconto cumulabile. L’Inail ha stabilito la possibilità di cumulare lo sconto con altre eventuali riduzioni e/o agevolazioni spettanti all’impresa ad altro titolo. In tal caso lo sconto del 14,17% si applica per ultimo, cioè sul premio finale dovuto al netto delle altre riduzioni. E si applica sia alla rata anticipata, in scadenza il 16 maggio, sia a quella di regolazione che si verserà il 16 febbraio 2015. Le modalità applicative sono diverse in base al tipo di impresa e all’anzianità assicurativa.

Imprese assicurate da oltre un biennio. Le imprese assicurate da oltre un biennio applicano lo sconto del 14,17% sulle lavorazioni per le quali nell’anno 2014 l’Inail abbia comunicato un «tasso applicabile» di misura non superiore (pari o inferiore) al «tasso medio» delle tariffe vigenti. Per esempio per i dipendenti di ristoranti o pizzerie (gestione terziario, grande gruppo «0»), per i quali il tasso medio di tariffa è del 2,2% (codice 0211), l’azienda ha diritto allo sconto del 14,17% qualora l’Inail abbia comunicato un «tasso applicabile» non superiore al 2,2% (il dato è sul modello 20SM). Lo sconto si applica anche ai premi per silicosi e asbestosi (cantieri edili, cave, laterizi ecc.).

Imprese non assicurate da oltre un biennio. Lo sconto spetta se l’impresa dimostra l’osservanza delle norme relative alla sicurezza su lavoro. Si applica con la stessa procedura che consente di aver diritto alla cosiddetta «oscillazione» del tasso di premio nel primo biennio di attività (riduzione del 15%). L’Inail ha stabilito che il nuovo sconto del 14,17% (che si cumula al 15%) si applica automaticamente alle imprese che hanno già presentato domanda per l’oscillazione e che, pertanto, non devono ripresentare domanda. Alle imprese alle quali il primo biennio di attività scada tra il gennaio e giugno 2014, la domanda può essere inviata entro il 30 giugno.

Imprese con premi speciali unitari. Le imprese che versano premi unitari, con lavorazioni iniziate da oltre un biennio, applicano lo sconto del 14,17% se per l’attività svolta l’Inail abbia calcolato un Indice di Gravità Aziendale (Iga) non superiore all’Indice di Gravità Medio (Igm indicato in tabella) di categoria. L’Iga è calcolato dall’Inail ogni anno, mentre l’Igm è valido per il triennio 2014/2016.

Inail – Determina N. 67/2014

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *