Lavoro

Parte la conta degli iscritti ai sindacati

Parte la conta degli iscritti ai sindacati
Via libera alla conta degli iscritti ai sindacati. Si comincia dal settore industria (Confindustria). La raccolta dei dati, necessaria per la certificazione della rappresentanza sindacale, avviene tramite UniEmens su cui i datori di lavoro devono indicare mese per mese i dati dei lavoratori iscritti al sindacato, specificandone la sigla

Con la circolare n. 76 del 14 aprile 2015 l’INPS fornisce istruzioni operative riguardanti l’attività di raccolta del numero delle deleghe conferite a ciascuna organizzazione sindacale di categoria firmataria o aderente al testo unico sulla rappresentanza del 10 gennaio 2014 sottoscritto da Confindustria, Cgil, Cisl e Uil.

In particolare, il numero delle deleghe verrà acquisito dall’INPS attraverso un’apposita sezione della denuncia aziendale del modulo Uniemens.
I dati raccolti verranno elaborati dall’Istituto che aggregherà, per ciascun contratto collettivo nazionale di lavoro, il dato relativo al numero delle deleghe conferite a ciascuna organizzazione sindacale di categoria relativamente al periodo gennaio-dicembre di ogni anno.
A tal fine, è stato attribuito uno specifico codice per la catalogazione dei contratti collettivi nazionali di categoria. Detto codice sarà oggetto di comunicazione anche al CNEL.

Considerato l’impegno di Confindustria, Cgil, Cisl e Uil, a comunicare tempestivamente all’Istituto le sottoscrizioni e le adesioni al T.U. sulla rappresentanza, è stato conseguentemente effettuato il censimento delle Organizzazioni sindacali firmatarie del predetto T.U. ovvero aderenti al medesimo.
I predetti elenchi verranno pubblicati, come avviene per tutte le codifiche relative al flusso Uniemens, nell’allegato al Documento tecnico per la compilazione dei flussi delle denunce retributive e contributive individuali mensili UNIEMENS.

Al fine di consentire che le informazioni sulla rappresentanza sindacale siano comunicate dalle aziende per le quali trova applicazione il citato testo unico del 10 gennaio 2014 secondo quanto innanzi precisato, l’Istituto ha realizzato un’apposita applicazione disponibile sul Cassetto Previdenziale Aziendale mediante la quale le stesse imprese potranno preventivamente registrarsi.
Tale registrazione ed il conseguente censimento consentiranno l’attribuzione alle aziende medesime di un apposito codice di autorizzazione da cui deriverà l’impegno alla trasmissione mensile dei dati relativi alle deleghe sindacali.

Con la denuncia afferente al mese di aprile saranno accettati anche i dati informativi sulla rappresentanza sindacale, già disponibili, aventi competenza 1 gennaio 2015 – 31 marzo 2015.
Qualora l’azienda non riuscisse a rispettare i termini previsti, o avesse necessità di integrare/sostituire i dati già trasmessi, potrà fornire gli elementi informativi di cui si tratta nell’ambito delle dichiarazioni contributive Uniemens relative alle mensilità immediatamente successive.

Le imprese, o gli intermediari autorizzati, mediante la nuova funzionalità denominata ”Rappresentanza Sindacale”, accessibile all’interno del Cassetto Previdenziale Azienda/Gestione Istanze online, trasmettono un’apposita comunicazione telematica finalizzata al rilascio di un codice di autorizzazione per la trasmissione mensile dei dati di rappresentanza mediante la denuncia contributiva Uniemens.
Una volta selezionata l’applicazione RASI (Censimento – Rappresentanza Sindacale), l’utente inserirà una delle matricole associate al codice fiscale dell’azienda, digitando il pulsante di conferma. L’applicazione mostrerà una finestra di dialogo contenente l’elenco delle matricole associate al codice fiscale dell’azienda. Seguirà la visualizzazione di un’apposita schermata mediante la quale l’azienda, cliccando sull’apposito bottone “OK”, confermerà l’iscrizione al censimento rappresentanza sindacale CONFINDUSTRIA.

L’Istituto, effettuati con esito positivo i controlli automatizzati, attribuirà alla/alle matricole interessata/e del soggetto giuridico azienda il codice di autorizzazione “0R”, che, nel contraddistinguere la particolarità di carattere statistico dell’informazione raccolta sulla base delle previsioni di cui alla convenzione, assume il significato di “azienda che conferisce i dati relativi alla rappresentanza delle organizzazioni sindacali per la contrattazione collettiva nazionale di categoria – industria”.

Le aziende così censite, contraddistinte dal predetto codice di autorizzazione, nell’ambito delle dichiarazioni contributive relative ai periodi di competenza decorrenti da aprile 2015, potranno fornire gli elementi informativi volti alla rilevazione del numero delle deleghe relative sia al mese di competenza che dei mesi antecedenti avvalendosi, eventualmente, anche dei flussi Uniemens relativi alle mensilità immediatamente successive a quella di aprile.

Per quanto concerne la trasmissione dei dati relativi al numero delle deleghe sindacali rilevati nelle denunce Uniemens, ogni Organizzazione Sindacale firmataria o aderente al T.U. sulla rappresentanza del 10 gennaio 2014 fornirà un indirizzo di posta elettronica certificata ad ognuna di esse univocamente riferito.

Inps – Circolare N. 76/2015

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *