Diritto

Omesso versamento ritenute: l’ammissione al pagamento rateale non salva il datore

In tema di omesso versamento delle ritenute previdenziali, l'ammissione al pagamento rateale del debitore che non ha provveduto all’integrale versamento del dovuto non esclude l'esistenza del reato, non incidendo l’intervenuta novazione sul disvalore penale del fatto

ABBONATI PER LEGGERE L'ARTICOLO

Gli abbonati ci aiutano a garantire una costante informazione. Come utente abbonato potrai:

Leggere e salvare tutti gli articoli su pc e tablet

Consultare la banca dati

Richiedere consulenze

Ricevere la newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *