Fisco

Nuove istruzioni per la compilazione del 730

Nuove istruzioni per la compilazione del 730
L’Agenzia delle Entrate ha approvato alcune modifiche alle istruzioni al modello di dichiarazione 730/2015. Le modifiche si sono rese necessarie per adeguare le istruzioni ad alcune disposizioni normative intervenute dopo l’approvazione del 15 gennaio 2015, in particolare con riguardo all’IMU sui terreni agricoli e sulla scelta di destinazione del 2 per mille dell’IRPEF

L’Agenzia delle Entrate modifica le istruzioni di compilazione della dichiarazione dei redditi Modello 730/2015, per adeguarle alle disposizioni normative intervenute dopo il 15 gennaio 2015 e correggere alcuni errori materiali.

Il provvedimento n. 39957 del 20 marzo 2015, in particolare, modifica le istruzioni riguardanti i terreni agricoli che beneficiano dell’esenzion IMU, la deduzione per l’acquisto o la costruzione di abitazioni da destinare alla locazione, l’addizionale regionale per il Lazio, e integra l’elenco dei partiti politici ammessi a beneficiare della destinazione volontaria del due per mille IRPEF.

Per quanto riguarda l’IMU sui terreni agricoli, viene ora precisato che, in caso di “IMU non dovuta” (colonna 9), deve essere barrata la relativa casella. Non devono più essere indicati specifici codici per identificare le diverse situazioni che determinano l’esenzione.
Con riguardo all’opzione di destinazione del 2 per mille dell’IRPEF ad un partito politico, è stato inserito nelle istruzioni l’elenco dei partiti possibili beneficiari, predisposta dalla Commissione di garanzia degli statuti e per la trasparenza e il controllo dei rendiconti dei partiti politici (cfr. risoluzione n. 27/E/2015).
Sul bonus “compra e affitta” (agevolazione introdotta, dal 2014, a favore di chi acquista o costruisce immobili abitativi concedendoli in locazione entro 6 mesi), si precisa che “ulteriori modalità attuative della presente agevolazione saranno definite con decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti e del Ministero dell’Economia e delle finanze”.

Agenzia delle Entrate – Prot. N. 39957/2015
Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di sicurezza *Captcha loading...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button

Close