Diritto

Nessuna ulteriore maggiorazione per il turnista che lavora di domenica

Like
Love
Haha
Wow
Sad
Angry
Hai lasciato una reazione al post "Nessuna ulteriore maggiorazione per il turnista..." Adesso
Nessuna ulteriore maggiorazione per il turnista che lavora di domenica
L’articolazione del servizio per turni comporta la possibilità che la prestazione ordinaria di lavoro ricada anche di domenica, essendo ciò connaturato alla fisiologia del sistema, non avendo così il lavoratore diritto alla maggiorazione

Nessuna ulteriore maggiorazione per il turnista che lavora di domenica. Lo precisa la Cassazione con la sentenza 22799 depositata il 12 dicembre 2013.

Nei fatti, un agente di polizia municipale presenta ricorso al giudice per ottenere il pagamento del compenso aggiuntivo previsto dal contratto collettivo nazionale per il lavoro prestato di domenica. Retribuzione extra rispetto a quella già pagata dal Comune per il lavoro nel giorno festivo.

La vicenda giunge in Corte d’appello che, accogliendo le ragioni del Comune, respinge il ricorso del lavoratore. In particolare, la Corte afferma che, in base alle norme contrattuali, l’indennità per il lavoro prestato nel turno è diretta a compensare interamente il disagio derivante dalla particolare articolazione dell’orario di lavoro. Del resto, il riposo settimanale del dipendente, in base alla sua turnazione, cade nel giorno in cui non deve espletare la sua prestazione lavorativa, non necessariamente coincidente con la domenica.

L’agente ricorre in Cassazione evidenziando che le Sezioni unite, con la sentenza 9097 del 2007, hanno affermato il principio della cumulabilità delle due maggiorazioni previste per i lavoratori turnisti. Tuttavia, la Suprema corte, respingendo il ricorso, afferma che l’articolazione del servizio per turni comporta la possibilità che la prestazione ordinaria di lavoro ricada anche di domenica, essendo ciò connaturato alla fisiologia del sistema. In questi casi, il lavoratore non ha diritto alla maggiorazione supplementare prevista dal contratto collettivo per il lavoro prestato nei giorni festivi. In sostanza, il contratto ha già previsto un’indennità per i turnisti che lavorano nel giorno festivo che ricade nel normale turno lavorativo, compensando così interamente il disagio per la particolare articolazione dell’orario di lavoro.

Invece, se il lavoro è prestato nel giorno destinato a riposo settimanale, spetta l’ulteriore maggiorazione contrattuale in aggiunta al riposo compensativo per il mancato riposo.

Like
Love
Haha
Wow
Sad
Angry
Hai lasciato una reazione al post "Nessuna ulteriore maggiorazione per il turnista..." Adesso
Print Friendly, PDF & Email
Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close