Lavoro

Mobilità: dal 2013 i lavoratori licenziati per giustificato motivo non potranno più iscriversi

Like
Love
Haha
Wow
Sad
Angry
Hai lasciato una reazione al post "Mobilità: dal 2013 i lavoratori licenziati per ..." Adesso

L’Inps riepiloga le conseguenze connesse alla impossibilità per il 2013 di iscrizione nelle liste di mobilità dei lavoratori licenziati per giustificato motivo oggettivo; in particolare, si fa riferimento alle perdita dei connessi benefici.

In particolare, l’Inps ricorda che per il 2013 non sono state prorogate le norme che prevedono l’iscrizione nelle liste di mobilità dei lavoratori licenziati per giustificato motivo oggettivo né gli incentivi inerenti il loro impiego.

Pertanto, si conferma quanto già richiamato nella circolare n. 13/2013 (par. 4.1):

  • non è possibile fruire delle agevolazioni previste dalla legge n. 223/1991 per le assunzioni, decorrenti dal 01.01.2013, di lavoratori licenziati nel 2013;
  • in attesa dei necessari chiarimenti da parte del Ministero del lavoro e delle politiche sociali:
    a. è sospesa la possibilità di riconoscere le agevolazioni per le assunzioni, effettuate nel 2013, di lavoratori iscritti nelle liste di mobilità prima del 2013;
    b. è sospesa, altresì, la possibilità di riconoscere le agevolazioni per proroghe e trasformazioni a tempo indeterminato, effettuate nel 2013, di rapporti agevolati instaurati prima del 2013;
  • in via cautelare deve intendersi anticipata al 31.12.2012 la scadenza dei benefici connessi ai rapporti agevolati, instaurati con lavoratori iscritti nelle liste di mobilità a seguito di licenziamento individuale per giustificato motivo oggettivo.

Come già chiarito nella circolare 13/2013, rimangono in vigore l’iscrizione nelle liste di mobilità dei lavoratori oggetto di licenziamento collettivo e gli incentivi previsti per la loro assunzione, secondo quanto già illustrato con la circolare 137/2012.

I sistemi informativi centrali sono stati aggiornati, per cui è attualmente inibito l’invio di moduli 223, relativi ad assunzioni (a tempo determinato e indeterminato), proroghe e trasformazioni a tempo indeterminato effettuate nel 2013 e riguardanti lavoratori oggetto di licenziamento individuale per giustificato motivo oggettivo.

Like
Love
Haha
Wow
Sad
Angry
Hai lasciato una reazione al post "Mobilità: dal 2013 i lavoratori licenziati per ..." Adesso
Print Friendly, PDF & Email
Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close