Fisco

Maggiore Iva assolta in compensazione, legittimo l’esercizio di rivalsa

Un appaltatore che, a seguito di un accertamento per errata applicazione dell’aliquota ridotta al posto dell’ordinaria versa quanto dovuto, ha diritto di rivalersi dell’imposta corrisposta all’erario

ABBONATI PER LEGGERE L'ARTICOLO

Gli abbonati ci aiutano a garantire una costante informazione. Come utente abbonato potrai:

Leggere e salvare tutti gli articoli su pc e tablet

Consultare la banca dati

Richiedere consulenze

Ricevere la newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *