Lavoro

L’Inps sbarca sui social network

Un profilo Twitter per favorire la diffusione delle informazioni, raggiungere un pubblico che predilige nuove piattaforme di distribuzione, di informazioni e comunicazioni, incrementando l’ascolto e l’interazione con i propri utenti. Lo ha attivato l’Inps (@Inps_it), che consolida così la sua presenza sui social network.

Il profilo Twitter dell’Istituto si aggiunge a quello già attivo su Facebook, che si compone di quattro pagine tematiche (riscattare la laurea, utilizzare i buoni lavoro, gestire il lavoro domestico e pensioni: sistema contributivo): la pagina di Facebook conta già più di 15mila fan.

L’Inps è presene anche su Youtube con un proprio canale ufficiale, che ha raggiunto circa 30mila visualizzazioni. Un’esperienza positiva, consolidata anche da un importante riconoscimento ricevuto: nel 2012, infatti, le pagine tematiche Facebook dell’Istituto hanno vinto il premio e-gov per la sezione “un governo più aperto”. Diventando followers del profilo @Inps_it su Twitter gli utenti potranno essere costantemente aggiornati su tutte le novità pubblicate dall’istituto.

I contenuti diffusi attraverso il profilo Twitter – avvertono però dall’Inps – avranno solo una valenza informativa generale. Per eventuali approfondimenti, richieste di servizi o prestazioni, occorre far riferimento al sito www.Inps.It.
Sul portale istituzionale è disponibile da oggi anche una sezione dedicata alla presenza dell’istituto sui social media (pagine tematiche Facebook, canale ufficiale Youtube e profilo Twitter). Attraverso i social network l’Istituto punta a divulgare le comunicazioni sulle attività e i servizi erogati, comunicati stampa, pubblicazioni e documenti ufficiali, novità normative, informazioni su iniziative ed eventi di settore, immagini e video istituzionali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *