Diritto

Legittimo l’accertamento induttivo per il datore che dichiara quanto il proprio dipendente

È legittimo l’accertamento induttivo nei confronti del titolare di un’attività (nel caso di specie, autorimessa) che dichiara pressoché quanto percepito dal proprio dipendente ma ha un tenore di vita elevato

Articolo riservato agli utenti abbonati

Abbonandoti al quotidiano potrai:

Accedere a tutte le rubriche

Scaricare gli articoli

Consultare la banca dati

Richiedere consulenze

Ricevere la newsletter

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Controllo Captcha *Captcha loading...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close