Diritto

Legittima l’acquisizione di un’imbarcazione da diporto attraverso un contratto di leasing nautico

È legittimo il contratto di leasing nautico che prevede un maxicanone iniziale pari al 50% del valore dell’imbarcazione ed un prezzo di riscatto pari allo 0,1% del valore dell’imbarcazione e non vi è alcuna anomalia per ritenere una simulazione di contratto di prestazione di servizi (locazione finanziaria) in luogo di un contratto di vendita dell’imbarcazione con un divergente regime fiscale

ABBONATI PER LEGGERE L'ARTICOLO

Gli abbonati ci aiutano a garantire una costante informazione. Come utente abbonato potrai:

Leggere e salvare tutti gli articoli su pc e tablet

Consultare la banca dati

Richiedere consulenze

Ricevere la newsletter

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close