Lavoro

Lavoro accessorio: standby per la nuova procedura

Lavoro accessorio: standby per la nuova procedura
In standby la nuova «Co» sul lavoro accessorio per committenti professionisti e/o imprese, in attesa dell’attivazione della procedura telematica

In standby la nuova «Co» sul lavoro accessorio per committenti professionisti e/o imprese. In attesa dell’attivazione della procedura telematica, che consenta di effettuare la comunicazione alla Direzione Territoriale del Lavoro competente (come vuole il D.Lgs. n. 81/2015, di attuazione del Jobs Act), resta valida la procedura in uso, ossia la denuncia all’Inps. Lo precisa il Ministero del Lavoro nella nota n. 3337/2015.

Il D.Lgs. n. 81/2015, che ha dato attuazione alla delega del Jobs Act sui contratti di lavoro, ha riformato anche il lavoro accessorio (artt. 48-49), prevedendo tra l’altro un diverso adempimento a carico dei committenti professioni e imprese da effettuare prima dell’inizio della prestazione: «Comunicare alla direzione territoriale del lavoro competente, attraverso modalità telematiche, ivi compresi sms o posta elettronica, i dati anagrafici e il codice fiscale del lavoratore, indicando, altresì, il luogo della prestazione con riferimento a un arco temporale non superiore ai 30 giorni successivi».

Il provvedimento è in vigore dal 25 giugno e con esso, anche il nuovo adempimento sarebbe dovuto diventare operativo. «Tuttavia», spiega il Ministero del Lavoro nella nota, «nelle more dell’attivazione delle relative procedure telematiche la comunicazione sarà effettuata agli istituti previdenziali, secondo le attuali procedure». Ciò significa che le comunicazioni di inizio attività sull’impiego dei voucher possono continuarsi ad effettuare con la procedura informatica disponibile sul portale del sito www.inps.it accessibile tramite i seguenti percorsi alternativi:

  • per i committenti muniti di Pin: servizi online – lavoro occasionale accessorio, committenti /datori di lavoro;
  • per i possessori di voucher (accesso con codice fiscale e codice di controllo): servizi online – lavoro occasionale accessorio – attivazione voucher Inps;
  • per i delegati: servizi online – lavoro occasionale accessorio – consulenti associazioni e delegati;
  • contact center Inps-Inail al numero 803164 gratuito da telefono fisso o al n. 06164164, a pagamento, da cellulare;
  • sede Inps.
D.Lgs. N. 81/2015

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *