Lavoro

Lavoratori agricoli: retribuzioni medie giornaliere per il 2015

Lavoratori agricoli: retribuzioni medie giornaliere per il 2015
Determinate le retribuzioni medie giornaliere, da valere per l’anno 2015, ai fini dei contributi e delle prestazioni previdenziali per alcune categorie di lavoratori agricoli, in particolare per i piccoli coloni e compartecipanti familiari

Con decreto del direttore generale per le politiche previdenziali e assicurative del Ministero del lavoro e delle politiche sociali dell’8 maggio 2015 sono state determinate le retribuzioni medie giornaliere, da valere per l’anno 2015, ai fini dei contributi e delle prestazioni previdenziali per la categoria dei piccoli coloni e compartecipanti familiari. Tali retribuzioni sono stabilite, per singole province, nelle misure fissate per la categoria dei lavoratori agricoli a tempo determinato indicate nella tabella contenuta nel decreto.

Stabilito, inoltre, nella misura di euro 55,05 il reddito medio convenzionale giornaliero, relativamente all’anno 2015, per ciascuna fascia di reddito agrario, valido ai fini del calcolo dei contributi e della misura delle pensioni per gli iscritti alla gestione di cui all’art. 28 della legge 9 marzo 1989, n. 88.

Il reddito medio dei mezzadri e coloni che optano, a domanda, per l’iscrizione nell’assicurazione generale obbligatoria per l’invalidità, la vecchiaia e i superstiti dei lavoratori dipendenti per il 2015 è parificato a quello determinato, per il medesimo anno, nella tabella dei salariati fissi. Se sono previste retribuzioni medie diverse per le categorie di salariati fissi, il reddito medio da considerare è quello corrispondente alla classe di retribuzione meno elevata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *