Italia

Lavorare per McDonald’s: 12mila richieste per 400 posti

Sembra il bollettino di un risultato da concorso pubblico in cui decine di migliaia di aspiranti ambiscono ad un lavoro stabile e sicuro: il pubblico impiego. In realtà si tratta delle prime stime, ancorchè provvisorie quanto paradossali, di quella che è la campagna di nuove assunzioni annunciata da McDonald’s Italia lo scorso anno e messa in atto quest’anno dal colosso multinazionale.

McDonald’s ha infatti investito una somma come 500milioni in tre anni, finalizzata da una parte all’apertura di nuovi ristoranti in giro per l’Italia, dall’altra ad assumere 3mila giovani in cerca di una nuova occupazione.

Una risposta così di massa ad un’offerta di lavoro da parte di McDonald’s rende chiara l’idea di come l’Italia stia passando un periodo di forte crisi economica e lavorativa causato dalla profonda crisi che attanaglia da tempo il Paese. I candidati per McDonald’s sono oggi formati per circa un terzo da ultra quarantenni, a differenza di quattro anni fa in cui la maggioranza dei candidati rientrava nella fascia dei giovani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *