Diritto

La dichiarazione «omessa» può essere emendata anche in sede contenziosa

In caso di presentazione della dichiarazione dei redditi su modello dell’anno precedente la stessa si considera omessa e, perciò, è preclusa la correzione con una dichiarazione integrativa, ma è sempre possibile correggere gli errori in sede contenziosa per opporsi alla maggiore pretesa tributaria del Fisco

Articolo riservato agli utenti abbonati

Abbonandoti al quotidiano potrai:

Accedere a tutte le rubriche

Scaricare gli articoli

Consultare la banca dati

Richiedere consulenze

Ricevere la newsletter

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Controllo anti bot Tempo limite scaduto. Ripeti il controllo captcha.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close