Italia

Istat: ad ottobre torna a calare la fiducia dei consumatori

Dopo quattro mesi di segnali positivi ad ottobre torna a scendere la fiducia dei consumatori italiani. Lo rivela l’Istat nella sua consueta rilevazione mensile in cui indica un indice del clima di fiducia dei consumatori calato dal 100,8 di settembre a 97.3. Si tratta di un dato significativamente peggiorativo visto che l’indice si è portato di nuovo sotto la base 100, che rappresenta il livello del 2005. Sempre secondo quanto spiega l’istituto di statistica nazionale la sfiducia degli italiani per questo mese è largamente diffusa a tutte le componenti, ma in particolare riguarda la sfera economica che è passata da 99,3 a 93,2 e per la situazione attuale che scende da 102,6 a 96,1. In deciso calo risulta però anche l’indicatore riferito al quadro personale, che passa da 102,4 a 98,1, mentre la fiducia nel futuro è diminuita più lievemente passando da 100,3 a 98,6.

Peggiorano tutti gli indici. In generale tutti gli indici di fiducia dei consumatori italiani sulla situazione economica del Paese presente e futura sono in deciso peggioramento così come in peggioramento risultano anche le aspettative sulla disoccupazione. Nel dettaglio, i giudizi e le attese sulla situazione economica della famiglia passano rispettivamente da -58 a -64 e da -11 a -18, il saldo dei giudizi sul bilancio familiare diminuisce a -22 da -18 mentre le opinioni sulle opportunità attuali e sulle possibilità future di risparmio passano da 140 a 134 per le prime e da -48 a -59 per le seconde. Infine anche le valutazioni sull’opportunità di acquisto di beni durevoli mostrano un peggioramento anche perché molti consumatori nel prossimo futuro si attendono un forte aumento dell’inflazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *