Lavoro

INPS: nuovi requisiti pensionistici dal 1° gennaio 2016

ABBONATI PER LEGGERE L'ARTICOLO

Gli abbonati ci aiutano a garantire una costante informazione. Come utente abbonato potrai:

Leggere e salvare tutti gli articoli su pc e tablet

Consultare la banca dati

Richiedere consulenze

Ricevere la newsletter

121 Commenti

  1. Cao Al 25 di luglio oh in tuto 43 ani di lavoro dipendente privato pero sono divisi 23ani oh lavorato in Albania 20 ani in Italia quando poso andare in pensione . Grazie …

    1. Ciao Ylli. “La mia pensione” è il nuovo servizio di Inps che permette di simulare quella che sarà presumibilmente la pensione che riceverai al termine della tua attività lavorativa. Il calcolo della pensione tiene conto della normativa attualmente in vigore e si basa su tre fondamentali elementi: l’età, la storia lavorativa e la retribuzione/reddito.

      Per maggiori info sul servizio “La mia pensione”: https://www.lavorofisco.it/pensioni-arriva-il-simulatore-inps-per-conoscere-il-proprio-assegno.html

      In alternativa, puoi rivolgerti ad un qualsiasi Patronato.

    1. Ciao Silvana. L’INPS ha lanciato un nuovo servizio chiamato “La mia Pensione” che permette di simulare quella che sarà presumibilmente la pensione che riceverai al termine della tua attività lavorativa. Il calcolo della pensione tiene conto della normativa attualmente in vigore e si basa su tre fondamentali elementi: l’età, la storia lavorativa e la retribuzione/reddito. Per i dipendenti pubblici tale servizio sarà reso operativo nel 2016. Per questo motivo, nelle more dell’attivazione, puoi rivolgerti ad un qualsiasi Patronato che potrà collegarsi all’archivio INPS ed elaborare con estrema precisione i dati ivi inseriti per indicarti tra quanto tempo potrai andare in pensione e quanto ammonterà l’assegno pensionistico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *