Lavoro

Inps, commercialisti abilitati alla richiesta del bonus di 600 euro

Cunsolo: "Decisione ragionevole, ma resta il nodo dell'invio massivo"

Like
Love
Haha
Wow
Sad
Angry
Hai lasciato una reazione al post "Inps, commercialisti abilitati alla richiesta d..." Adesso

Il Consiglio nazionale dei commercialisti esprime soddisfazione per la decisione dell’Inps di abilitare anche gli iscritti alla categoria alla richiesta dell’indennità una tantum di 600 euro per alcune categorie di lavoratori autonomi, liberi professionisti, collaboratori coordinati e continuativi e lavoratori subordinati, introdotta dal decreto “Cura Italia” per far fronte all’emergenza economica dovuta alla diffusione del Coronovirus.

“Avevamo chiesto di essere abilitati al servizio subito dopo la pubblicazione del “Cura Italia” perché convinti che la nostra professionalità potesse rivelarsi un contributo determinante alla buona riuscita di un’operazione che oggi ha dato ampia dimostrazione della sua complessità”. E’ il commento del Consigliere nazionale della categoria delegato all’area lavoro. “Purtroppo – prosegue Cunsolo – questa ragionevole decisione arriva solo dopo una giornata molto difficile per gli utenti del sito dell’INPS. Ci auguriamo che da domani le cose possano andare meglio, anche se restiamo convinti che l’invio massivo delle richieste, al momento non previsto, agevolerebbe significativamente la procedura, riducendo di molto il numero di accessi al sito”. In una precedente nota il Consiglio nazionale aveva giudicato “prevedibile” il caos al quale è andato incontro in giornata i sito dell’INPS, proprio per la mancanza di un meccanismo che preveda l’invio massivo delle richieste.

Like
Love
Haha
Wow
Sad
Angry
Hai lasciato una reazione al post "Inps, commercialisti abilitati alla richiesta d..." Adesso
Print Friendly, PDF & Email
Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close