Lavoro

INPS, come richiedere il Pin per accedere ai servizi del welfare

Per accedere ai servizi telematici INPS è necessario avere un PIN, cioè un codice segreto di identificazione personale (Personal Identification Number). Al momento sia di prima richiesta sia di nuova richiesta in fase di smarrimento, ti verrà assegnato un PIN di 16 caratteri. Al momento del primo accesso il PIN da 16 caratteri verrà trasformato in uno da 8
Per accedere ai servizi telematici INPS è necessario avere un PIN, cioè un codice segreto di identificazione personale (Personal Identification Number). Al momento sia di prima richiesta sia di nuova richiesta in fase di smarrimento, ti verrà assegnato un PIN di 16 caratteri. Al momento del primo accesso il PIN da 16 caratteri verrà trasformato in uno da 8

Il codice di sicurezza per l’accesso ai servizi online dell’Inps non è più solo lo strumento che offre un’alternativa alle disagevoli code presso lo sportello. E’ ormai sempre più una via di accesso sicura e in molti casi esclusiva ai servizi digitali dell’Ente previdenziale. Ecco come richiederlo, nella sua versione ‘base’ e ‘dispositiva’.

Pin servizi Inps Online, a cosa serve
Richiesta di posizione aziendale e accentramento contributivo; domanda per l’indennità di disoccupazione e assegni al nucleo familiare; richiesta di indennità di mobilità; Gestione collaboratori domestici; domande di cure balneo termali; tutela maternità obbligatoria; congedo parentale; richiesta di assegno per congedo matrimoniale. Sono solamente alcuni dei servizi online accessibili sul sito dell’Inps. E alcuni di questi prevedono solo il canale telematico.

Avviare la richiesta di Pin Online
Il Pin è un codice di sicurezza personale che permette di accedere ai servizi telematici dell’Inps. Viene rilasciato dall’Istituto, è composto inizialmente da 16 caratteri alfanumerici e deve essere utilizzato insieme al proprio codice fiscale.
Per richiederlo è sufficiente consultare la sezione “Il Pin Online” accessibile direttamente dalla home page del portale www.inps.it. Nella prima schermata del modulo che si presenta, inserire Codice Fiscale e scegliere fra Residenza Italiana o Estera.

Procedere alla richiesta di Pin Online
Occorre compilare la scheda con i dati anagrafici richiesti. Sarà inoltre obbligatorio fornire almeno un recapito telefonico (fisso o cellulare) e una email valida. Dopo aver compilato la scheda quindi si potrà procedere all’invio.

Il primo codice Pin
In caso di esito positivo il sistema restituirà il messaggio: “La Sua richiesta è stata presa in carico, a breve riceverà la prima parte del pin ad uno dei contatti da lei specificato (mail o cellulare); la seconda parte le sarà spedita all’indirizzo di residenza comunicato”.
Nel giro di poche ore l’utente riceve una prima parte del codice Pin di 8 cifre via email o cellulare, come indicato. Successivamente arriverà una lettera dell’Inps al proprio indirizzo postale contenente la seconda parte del Pin, composto da altri 8 caratteri.

Versione semplificata
Dopo aver effettuato il primo accesso, il sistema genera automaticamente un nuovo Pin semplificato, composto da soli 8 caratteri, con il quale effettuare tutti i successivi accessi. A questo punto è possibile accedere all’area riservata del sito Inps.
Tuttavia, per richiedere alcuni servizi, come ad esempio presentare una domanda di pensione, effettuare un pagamento, è necessario che il Pin sia trasformato in tipo dispositivo.

Come ottenere un Pin dispositivo
Il Pin dispositivo è il codice di sicurezza che garantisce l’accesso ai servizi digitali dell’Ente previdenziale.
E’ possibile convertire il proprio codice in Pin ‘dispositivo’ inviando un modulo direttamente online, accompagnato dalla copia di un documento di riconoscimento, oppure via fax al numero verde 800 803 164 o, ancora, recandosi personalmente presso una sede Inps.

Servizi utili
Diversamente dal semplice Pin online, utilizzato per le funzioni di consultazione, il Pin dispositivo rende l’accesso operativo, poiché serve a “disporre” di servizi, come ad esempio l’invio di domande per prestazioni (pensione, congedo e indennità di maternità anticipata e obbligatoria, di disoccupazione, di accompagnamento, assegni familiari).
Per maggiori dettagli, per scaricare o inviare il modulo online, per chi ha smarrito o vuole revocare il Pin è a disposizione una sezione dedicata all’interno del portale ufficiale dell’Istituto.

Richiesta Pin Online

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *