Lavoro

INAIL: ecco i nuovi interessi di mora per il 2015

INAIL: ecco i nuovi interessi di mora per il 2015
L’INAIL comunica gli interessi di mora da applicare oltre il tetto massimo previsto per le sanzioni civili

Con la nota n. 3288 del 6 maggio 2015, l’INAIL comunica gli interessi di mora da applicare oltre il tetto massimo previsto per le sanzioni civili.

In particolare, a decorrere dal 15 maggio 2015, il tasso degli interessi di mora da applicare in caso di raggiungimento del tetto massimo delle sanzioni civili previsto nelle ipotesi di omissioni o evasioni contributive (rispettivamente del 40% e del 60% dell’importo di premio non corrisposto entro la scadenza) è fissato nella misura pari al 4,88% in ragione annuale.

L’INAIL fornisce dunque il quadro riepilogativo degli interessi di mora applicabili a decorrere dall’1 gennaio 1999.

PERIODO INTERESSE DI MORA
da 1.1.1999 a 30.9.2009 8,4% Decreto Direttoriale 28.7.2000
da 1.10.2009 a 30.9.2010 6,8358% Provvedimento Direttore Agenzia delle Entrate del 4.9.2009
da 1.10.2010 a 30.9.2011 5,7567% Provvedimento Direttore Agenzia delle Entrate del 7.9.2010
da 1.10.2011 a 30.9.2012 5,0243% Provvedimento Direttore Agenzia delle Entrate del 22.6.2011
da 1.10.2012 a 30.4.2013 4,5504% Provvedimento Direttore Agenzia delle Entrate del 17.7.2012
da 1.5.2013 a 30.4.2014 5,2233% Provvedimento Direttore Agenzia delle Entrate del 4.3.2013
da 1.5.2014 a 14.5.2015 5,14% Provvedimento Direttore Agenzia delle Entrate del 10.4.2014
da 15.5.2015 4,88% Provvedimento Direttore Agenzia delle Entrate del 30.4.2015

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *