Lavoro

INAIL e Italia Lavoro firmano un accordo per il reinserimento dei disabili per cause di lavoro

INAIL e Italia Lavoro firmano un accordo per il reinserimento dei disabili per cause di lavoro
Siglato da INAIL e Italia Lavoro S.p.A. una Convenzione, della durata triennale rinnovabile, per sviluppare sinergie finalizzate a migliorare le opportunità di reinserimento e di ricollocazione per i disabili per causa di infortuni sul lavoro

Siglata da INAIL e Italia Lavoro S.p.A. una Convenzione, della durata triennale rinnovabile, per sviluppare sinergie finalizzate a migliorare le opportunità di reinserimento e di ricollocazione per i disabili per causa di infortuni sul lavoro.

In particolare, INAIL e Italia Lavoro S.p.A., la società che opera, per legge, come ente strumentale del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali per la promozione e la gestione di azioni nel campo delle politiche del lavoro, dell’occupazione e dell’inclusione sociale, hanno firmato, il 28 ottobre 2013, un accordo quadro con cui si impegnano a sviluppare sinergie utili a sviluppare azioni dirette a favorire il reinserimento lavorativo di persone inabili per causa di lavoro.

La Convenzione, della  duratatriennale rinnovabile, ha come finalità quella di avviare una cooperazione per:

  • la ricollocazione lavorativa dei lavoratori infortunati all’interno delle aziende in cui si è verificato l’infortunio;
  • il reinserimento lavorativo dei disabili dal lavoro nei casi in cui la suddetta ricollocazione non risulti possibile, in profili lavorativi rispondenti alle necessità del mercato del lavoro locale (in base alle segnalazioni dagli enti territoriali e dalla associazioni datoriali);
  • l’utilizzo da parte delle unità territoriali INAIL del modello bio-psico-sociale alla base dell’ICF e degli strumenti da esso derivati.

Per perseguire tali obiettivi, la parti si impegnano a collaborare per:

  • valutare le competenze degli infortunati anche al fine di progettare percorsi di reinserimento ad essi mirati;
  • favorire a livello territoriale progetti di reinserimento socio-lavorativo, nel rispetto delle mission dei due enti firmatari;
  • favorire l’integrazione inter-istituzionale e multi professionale;
  • garantire, anche mediante apposite banche dati e la stipula di convenzioni, la raccolta e lo scambio di informazioni e l’integrazione delle risorse tra i vari enti interessati.

All’interno della convenzione, inoltre, vengono previste dettagliate modalità operative da seguire per raggiungere lo scopo che ci si prefigge, nonché la nomina di un comitato tecnico che dovrà, tra le altre cose, elaborare i progetti.

INAIL e Italia Lavoro – Convenzione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *