Lavoro

Imprese agricole: dichiarazione di calamità entro il 16 febbraio

Imprese agricole: dichiarazione di calamità entro il 16 febbraio
La dichiarazione di calamità ai fini dei benefici previdenziali ed assistenziali per i lavoratori agricoli dipendenti da imprese colpite da eventi calamitosi, dovrà essere presentata dalle aziende entro il 6 febbraio 2015. Ciò permetterà di validare le domande entro il 16 febbraio e di pubblicare gli elenchi dei beneficiari, sul sito internet dell’INPS, entro il 31 marzo 2015

Le aziende che hanno lavoratori agricoli che si trovino nei comuni colpiti da eventi calamitosi e le cui avversità atmosferiche siano ricomprese nel Piano assicurativo agricolo, hanno diritto al riconoscimento, per l’anno 2014, del beneficio che consiste nel riconoscimento, ai fini previdenziali ed assistenziali, in aggiunta alle giornate di lavoro prestate, di un numero di giornate necessarie al raggiungimento di quelle lavorative effettivamente svolte alle dipendenze dei medesimi datori di lavoro nell’anno precedente a quello di fruizione dei benefici.

Per l’anno 2014 al fine della fruizione del beneficio, è necessario che il lavoratore sia stato occupato per almeno cinque giornate presso un’impresa agricola.

Con circolare n. 9 del 22 gennaio 2015, l’INPS pubblica gli adempimenti per la compilazione degli elenchi nominativi dei braccianti agricoli valevoli per l’anno 2014.
In particolare, le aziende interessate dovranno trasmettere per via telematica, entro il 6 febbraio p.v., la dichiarazione di calamità in modalità cartacea o telematica, direttamente o avvalendosi degli intermediari autorizzati. L’applicazione è raggiungibile, nella sezione “Servizi Online”, con la dicitura “dichiarazione di calamità aziende agricole” ed è fruibile con le consuete modalità di accesso dell’invio telematico del Dmag-Unico. Nella circolare è allegato il modello di istanza cartacea per la concessione del beneficio ai piccoli coloni e compartecipanti familiari.
Le sedi devono procedere alla validazione delle domande entro il 16 febbraio 2015 e notificare gli elenchi, mediante pubblicazione telematica sul sito Internet dell’Istituto entro il 31 marzo 2015.

INPS – Circolare N. 9/2015

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *