Lavoro

Garanzia Giovani, in una settimana 30mila adesioni

Garanzia Giovani, in una settimana 30mila adesioni
Decolla Garanzia Giovani, il progetto per l’occupazione giovanile lanciato dall’Unione Europea e avviato dal governo lo scorso primo maggio. In una settimana hanno aderito 30mila giovani, con un boom di domande da Campania (il 22%); Sicilia (17%) e Toscana (11%)

Decolla Garanzia Giovani, il progetto per l’occupazione giovanile lanciato dall’Unione Europea e avviato dal governo lo scorso primo maggio. In una settimana hanno aderito 30mila giovani, con un boom di domande da Campania (il 22%); Sicilia (17%) e Toscana (11%). Presentando i primi dati, il Ministero del Lavoro sottolinea che il trend delle adesioni è in costante crescita, “segno che i giovani cominciano a conoscere il programma pur in assenza di una campagna pubblicitaria”. Il 54% delle adesioni ha interessato gli uomini, mentre le donne sono il 46%.

In termini di età dei giovani, il 51% delle adesioni, pari a 15.371 (7.616 uomini e 7.755 donne) ha interessato la fascia d’età tra i 25 e 29 anni, mentre sono state 13.840 (pari al 46%) quelle tra i 19 e i 24 anni (8.103 uomini e 5.737 donne) e 725, il 2%, quelli dai 15 ai 18 anni (477 uomini e 248 donne).

Interessante il dato sulla scelta della Regione dalla quale ricevere il portafoglio di servizi messo a disposizione: il 27% ha chiesto un luogo diverso da quello di residenza. In particolare, un siciliano su tre ha chiesto una destinazione diversa dall’isola, ma la Trinacria ha ricevuto il 12% delle richieste complessiva, alle spalle della Campania (18%) e davanti alla Toscana (11%).

Ad oggi sono 13 le convenzioni firmate con le Regioni: Calabria, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Marche, Piemonte, Provincia Autonoma di Trento, Sardegna, Toscana, Umbria, Valle d’Aosta, Veneto. Prosegue, nel frattempo, l’impegno del Ministero per la promozione di specifici protocolli di collaborazione con le principali Associazioni imprenditoriali finalizzati ad incrementare e rendere facilmente disponibili sulla piattaforma della “Garanzia Giovani” le offerte delle imprese. Dopo quelli con Finmeccanica (28 marzo) e con Cia e Agia (22 aprile), sono stati siglati i protocolli con le organizzazioni che fanno parte di Rete Imprese Italia: Casartigiani, Cna, Confartigianato, Confcommercio, Confesercenti.

Potrebbe anche interessarti: Garanzia Giovani operativa dal 1° maggio: cosa prevede?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *