Lavoro

Fissati i nuovi valori dell’Assegno al nucleo familiare e di Maternità

Con un comunicato pubblicato sulla G.U. n. 42 del 20 febbraio 2014, il Dipartimento per le Politiche della Famiglia ha fissato la rivalutazione per l’anno 2014 della misura degli assegni e dei requisiti economici, ai sensi dell’articolo 65, comma 4, della legge 23 dicembre 1998, n. 448 (assegno per il nucleo familiare numeroso) e dell’articolo 74 del decreto legislativo 26 marzo 2001, n. 151 (assegno di maternità).

In particolare, si legge nel comunicato, la variazione nella media dell’indice ISTAT dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati è pari al 1,1 per cento (Comunicato ufficiale dell’ISTAT del 14 gennaio 2014).

Pertanto:

  • l’assegno mensile per il nucleo familiare ai sensi dell’art. 65, comma 4, della legge 23 dicembre 1998, n. 448 e successive
    modifiche e integrazioni, da corrispondere agli aventi diritto per l’anno 2014, se spettante nella misura intera, è pari a € 141,02; per le domande relative al medesimo anno, il valore dell’indicatore della situazione economica, con riferimento a nuclei familiari composti da cinque componenti è pari a € 25.384,91 (per nuclei familiari con diversa composizione, il requisito economico è riparametrato sulla base della scala di equivalenza prevista dal decreto legislativo n. 109/98 – rif. comma l, art. 65, legge n. 448/1998);
  • l’assegno mensile di maternità ai sensi dell’art. 74 della legge 26 marzo 2001, n. 151, da corrispondere agli aventi diritto per l’anno 2014, per le nascite, gli affidamenti preadottivi e le adozioni senza affidamento, se spettante nella misura intera, è pari a € 338,21; per le domande relative al medesimo anno, il valore dell’indicatore della situazione economica, con riferimento a nuclei familiari composti da tre componenti, è pari a € 35.256,84.

Un Commento

  1. Sull’ultimo numero di Focus c’è un ottimo servizio sul
    cambiamento che anche da noi si sta realizzando quanto a paternità. Arriviamo
    sempre ultimi, ma ci arriviamo…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *