Lavoro

Finanziamenti ai progetti di formazione: ripartite le somme fra le Regioni per il 2014

Finanziamenti ai progetti di formazione: ripartite le somme fra le Regioni per il 2014
Pubblicato sul Ministero del Lavoro e delle Politiche sociale il decreto disposto di concerto con il Ministero dell’Economia e delle Finanze dell’11 novembre 2014, con cui si ripartiscono fra le Regioni, le somme destinate al finanziamento dei progetti di formazione destinati ai lavoratori occupati e non

Pubblicato, nella sezione Pubblicità legale del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, il decreto interministeriale dell’11 novembre 2014 con cui la somma di € 14.576.593,30 destinata, per l’annualità 2014, al finanziamento dei progetti di formazione destinati ai lavoratori occupati e non, viene ripartita fra le Regioni, sulla base della distribuzione percentuale dei lavoratori dipendenti attribuibili ai settori pubblico e privato e secondo la tabella allegata al decreto stesso.

Le Amministrazioni regionali devono garantire, nelle diverse tipologie di azione, il principio delle pari opportunità.

Il decreto stabilisce che le Regioni debbano ripartire le risorse a loro assegnate secondo due modalità:

  • finanziamento di progetti presentati dalle imprese che, sulla base di accordi contrattuali, prevedono la riduzione dell’orario di lavoro, anche per il contrasto dello stato di crisi dell’occupazione;
  • finanziamento di progetti presentati direttamente dai singoli lavoratori.

Le Regioni sono tenute, entro il 20 luglio di ogni anno, ad inviare al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, i dati di monitoraggio relativi agli interventi formativi finanziati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *