Fisco

Fattura elettronica emessa in ritardo: basta la data di effettuazione dell’operazione

L’emissione ritardata, dal primo luglio 2019, della fattura elettronica non impone l’indicazione delle due date, di trasmissione e di effettuazione dell’operazione, ma solo di quest’ultima, perché quella di trasmissione è tracciata dallo Sdi

EFFETTUA L'ACCESSO

Abbonandoti al quotidiano potrai:

Accedere a tutte le rubriche

Scaricare gli articoli

Consultare la banca dati

Richiedere consulenze

Ricevere notifiche push

Ricevere la newsletter

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di sicurezza *Captcha loading...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close