Fisco

Equitalia ottiene la certificazione unica di qualità

Equitalia ottiene la certificazione unica di qualità
Il Gruppo Equitalia ha ottenuto la certificazione unica di qualità 9001:2008 per i servizi di assistenza resi al cittadino

Il Gruppo Equitalia ha ottenuto la certificazione unica di qualità 9001:2008 per i servizi di assistenza resi al cittadino. Alla base del riconoscimento, l’adozione di un sistema per la qualità orientato al cittadino e l’adozione di procedure univoche sul territorio nazionale. Lo rende noto lo stesso Gruppo con un comunicato stampa del 16 giugno 2014.

Attraverso l’adozione di un sistema per la qualità orientato al cittadino, sono state definite procedure univoche sull’intero territorio nazionale che garantiscono una gestione più efficace e funzionale delle attività.

Il certificato di qualità ISO 9001:2008 (con validità triennale sia per la capogruppo Equitalia sia per le controllate Equitalia Nord, Equitalia Centro ed Equitalia Sud) è un importante riconoscimento frutto di un percorso di innovazione avviato già dal 2006, quando Equitalia ha sostituito circa 40 società private a cui era affidata in concessione l’attività di riscossione dei tributi. Una situazione così frammentata era caratterizzata inevitabilmente da procedure e sistemi di gestione differenti sul territorio nazionale, con ripercussioni sui contribuenti in termini di uniformità di servizi.

Nel corso degli anni Equitalia ha attivato le iniziative necessarie per eliminare queste criticità e oggi la certificazione unica qualifica l’organizzazione, le regole e i meccanismi di governo delle attività svolte per i contribuenti e per gli enti creditori.

«Stiamo lavorando nella prospettiva di poter offrire ai contribuenti gli strumenti più efficaci per esprimere le proprie valutazioni sul nostro operato, nell’ottica di un continuo miglioramento dei servizi – commenta l’amministratore delegato di Equitalia Benedetto Mineo –. L’adozione di processi di qualità univoci per tutte le sedi e gli sportelli facilitano ulteriormente la possibilità per i cittadini di verificare i tempi e il percorso di ogni pratica. Questa iniziativa – conclude Mineo – si inserisce nella nostra strategia volta a dare piena attuazione al concetto di equità fiscale e a coniugare i diritti e i doveri dei contribuenti con le richieste degli enti creditori».

Equitalia – Comunicato Stampa 16 giugno 2014

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *