Fisco

Equitalia apre 12 nuovi punti di ascolto

Da lunedì 16 giugno saranno attivi 16 nuovi sportelli di ascolto dedicati a piccole imprese, artigiani e commercianti, attraverso i quali i contribuenti potranno ricevere assistenza mirata sulle problematiche relative ai rapporti tra il concessionario della riscossione e il mondo produttivo
Da lunedì 16 giugno saranno attivi 16 nuovi sportelli di ascolto dedicati a piccole imprese, artigiani e commercianti, attraverso i quali i contribuenti potranno ricevere assistenza mirata sulle problematiche relative ai rapporti tra il concessionario della riscossione e il mondo produttivo

Con un comunicato stampa del 12 giugno 2014, Equitalia rende noto che ai sei punti di ascolto già esistenti (Torino, Varese, Firenze, Bologna, Roma e Bari) si affiancheranno subito 12 nuove presenze in tutta Italia, dislocate in aree caratterizzate da insediamenti produttivi che, in periodi di crisi, possono aver bisogno di una particolare consulenza. Da lunedì 16 giugno apriranno a Trento, Bergamo, Padova, Lucca, Modena, Reggio Emilia, Lecce, a cui si aggiungeranno Potenza (1° luglio), Treviso, Pordenone, Chieti e Pesaro (14 luglio).

Consulenza e semplificazione per risolvere casi di particolare difficoltà e offrire la migliore assistenza possibile a piccole imprese, commercianti e artigiani: con questi obiettivi lo “Sportello Amico Imprese”, il canale di ascolto rivolto al mondo produttivo e partito in via sperimentale alla fine dello scorso anno, ha già risolto centinaia di situazioni ed è pronto per essere ulteriormente potenziato.

L’iniziativa si integra con lo “Sportello Amico”, presente dal 2012 in tutte le province, che ad oggi ha permesso di gestire circa 50 mila casi di contribuenti in situazione di particolare difficoltà.
«L’aumento dei canali di ascolto specifici per le piccole imprese ha l’obiettivo di rafforzare l’assistenza e la semplificazione a favore dei contribuenti – commenta Benedetto Mineo, amministratore delegato di Equitalia -. Attraverso il contatto diretto allo “Sportello Amico” i cittadini ci aiutano a valutare le situazioni caso per caso e noi li aiutiamo a trovare le migliori soluzioni nell’ambito di quanto consentito dalla normativa».
Attraverso la consulenza personalizzata, i contribuenti hanno la possibilità, ad esempio, di conoscere meglio tutte le opportunità per effettuare i pagamenti, di prorogare le rateizzazioni, di sospendere le procedure laddove ne sussistano i presupposti, di avvalersi delle compensazioni e di utilizzare gli strumenti normativi nel modo a loro più favorevole. Allo “Sportello Amico” Equitalia può svolgere appieno il ruolo di intermediario tra le esigenze dei contribuenti e le richieste degli enti creditori.
Il servizio è svolto nei consueti orari di apertura degli sportelli, in punti facilmente identificabili grazie a specifiche insegne e cartelli. L’elenco completo degli sportelli è consultabile sul sito www.gruppoequitalia.it. L’iniziativa si aggiunge alle convenzioni che Equitalia stipula con associazioni di categoria e ordini professionali per offrire assistenza e collaborazione nella risoluzione delle problematiche dei loro iscritti.

Equitalia – Comunicato Stampa 12 giugno 2014

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *