Fisco

Equitalia alza la soglia: rateizzazioni fino a 50.000 euro

Equitalia alza la soglia: rateizzazioni fino a 50.000 euro
Con direttiva del 7 maggio 2013 Equitalia ha innalzato da 20.000 a 50.000 euro la soglia d’importo per ottenere la rateazione automaticamente, senza la necessità di dover allegare alcuna documentazione comprovante la situazione di difficoltà economica

Con direttiva del 7 maggio 2013 Equitalia ha innalzato da 20.000 a 50.000 euro la soglia d’importo per ottenere la rateazione automaticamente, senza la necessità di dover allegare alcuna documentazione comprovante la situazione di difficoltà economica.

Per qualsiasi importo venga richiesto il rateizzo il numero massimo di rate è 72, fermo restando che l’importo di ciascuna rata dovrà essere pari almeno a 100 euro.

Per debiti oltre 50.000 euro la concessione della rateazione è subordinata alla verifica della situazione di difficoltà economica.

La rateizzazione – ha dichiarato Benedetto Mineo, amministratore delegato di Equitalia – si conferma uno strumento efficace per andare incontro alle esigenze dei contribuenti. Basta pensare che a oggi sono attive circa due milioni di rateazioni per un totale di oltre 22 miliardi di euro”.

L’obiettivo – ha concluso Mineo – è rendere il pagamento a rate sempre più rispondente alle esigenze delle persone in modo che possano regolarizzare con più facilità la loro posizione con il fisco”.

Equitalia – Comunicato Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *