Lavoro

DURC: richiesto per enti pubblici beneficiari di finanziamenti

DURC: richiesto per enti pubblici beneficiari di finanziamenti
Le Amministrazioni Pubbliche hanno l’obbligo di richiesta del DURC prima di procedere all’erogazione di finanziamenti comunitari agli enti pubblici beneficiari

L’INPS, con messaggio n. 9502 del 9 dicembre 2014, fornisce importanti chiarimenti circa l’obbligo per le Pubbliche Amministrazioni di richiedere il DURC prima di procedere all’erogazione agli enti pubblici beneficiari di finanziamenti comunitari.
In particolare, il messaggio, fa riferimento alla nota del 27 ottobre 2014 del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali – Direzione Generale per l’Attività Ispettiva, con cui il Ministero ha precisato che, indipendentemente dalla natura giuridica del soggetto e, quindi, anche nei confronti dei soggetti pubblici:

  • non sussiste necessità di acquisire il DURC nei casi in cui il trasferimento di risorse fra enti pubblici avvenga “in forza di precise disposizioni normative”, salvo che non sia diversamente stabilito dalla stessa norma che ha istituito il beneficio o dal procedimento amministrativo che ne disciplina l’erogazione;
  • il DURC invece dovrà essere richiesto nei confronti di tutti i beneficiari, anche se pubblici, nel caso in cui i finanziamenti non possano qualificarsi come semplici trasferimenti di risorse “in quanto subordinati alla presentazione di una specifica progettazione esecutiva o comunque connessi ad un’attività progettuale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *