Lavoro

Detassazione premi di produttività: online il report al 14 settembre 2020

12.939 dichiarazioni di conformità si riferiscono a contratti tuttora attivi; di esse, 9.961 sono riferite a contratti aziendali e 2.978 a contratti territoriali

È online il report sull’andamento dei premi di produttività, ricavato dalla procedura per il deposito telematico dei contratti aziendali e territoriali che il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha attivato a seguito del Decreto Interministeriale 25 marzo 2016, relativo alla detassazione dei premi di produttività.

Il report, aggiornato a lunedì 14 settembre 2020, si compone di due parti: nella prima è fornita un’indicazione del trend della misura e della sua diffusione territoriale; la seconda è dedicata al monitoraggio dei soli contratti “attivi”.

Alla data di chiusura del report, le dichiarazioni di conformità compilate, redatte secondo l’articolo 5 del Decreto, sono state 57.393.

Più nello specifico, 12.939 dichiarazioni di conformità si riferiscono a contratti tuttora attivi; di esse, 9.961 sono riferite a contratti aziendali e 2.978 a contratti territoriali.

Dei 12.939 contratti attivi, 10.378 si propongono di raggiungere obiettivi di produttività, 7.778 di redditività, 6.170 di qualità, mentre 1.551 prevedono un piano di partecipazione e 7.616 prevedono misure di welfare aziendale.

Prendendo in considerazione la distribuzione geografica, per sede legale, delle aziende che hanno depositato le 57.393 dichiarazioni ritroviamo che il 77% è concentrato al Nord, il 16% al Centro e il 7% al Sud.

Un’analisi per settore di attività economica evidenzia come il 58% delle dichiarazioni si riferisca ai Servizi, il 41% all’Industria e l’1% all’Agricoltura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *