Fisco

CU2015 solo per redditi imponibili

CU2015 solo per redditi imponibili
I sostituti d’imposta non devono inviare all’Agenzia delle Entrate le CU2015 attestanti soli redditi esenti. La trasmissione all’Agenzia delle Certificazioni Uniche da parte dei sostituti d’imposta, infatti, è finalizzata all’elaborazione della dichiarazione dei redditi precompilata. Poiché i redditi esenti non devono essere riportati in dichiarazione, le certificazioni uniche contenenti esclusivamente tali tipologie reddituali possono non essere inviate

Con l’interrogazione parlamentare n. 5-04817 del 25 febbraio 2015 sono stati chiesti chiarimenti circa l’applicazione dell’esonero dall’adempimento dell’obbligo di invio telematico della certificazione unica da parte del sostituto d’imposta. In particolare, in tema di modalità di presentazione della Certificazione Unica 2015, è stato chiesto se la presenza di percipienti di redditi imponibili (ovvero di redditi imponibili o esenti), e contemporaneamente di percipienti con redditi esenti, obblighi il sostituto d’imposta ad inviare le certificazioni uniche anche in relazione a tali ultimi soggetti.

Nel question time si è chiarito che la trasmissione all’Agenzia delle Entrate delle certificazioni Uniche da parte dei sostituti d’imposta, come stabilito dall’art. 2, comma 1, del decreto legislativo 21 novembre 2014 n. 175, è finalizzata all’elaborazione della dichiarazione dei redditi precompilata.
Poiché i redditi esenti non devono essere riportati in dichiarazione, le certificazioni uniche contenenti esclusivamente tali tipologie reddituali possono non essere inviate all’Agenzia delle Entrate, come riportato nel comunicato stampa del 12 febbraio 2015.

Nell’ipotesi in cui un medesimo sostituto d’imposta abbia rilasciato ai diversi percipienti certiticazioni attestanti sia redditi imponibili che redditi esenti, quest’ultimo dovrà procedere, nei termini stabiliti, all’invio di tutte le certificazioni contenenti i redditi imponibili, mentre potrà scegliere se inviare o meno la certificazione relativa al sostituito che abbia percepito esclusivamente redditi esenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *