Fisco

Bonus fiscali al 50% con meno vincoli

Bonus fiscali al 50% con meno vincoli
Per l’acquisto di abitazioni in fabbricati interamente ristrutturati l’unico adempimento è costituito dall’indicazione del codice fiscale dell’impresa di costruzione

A differenza di quanto avviene per l’acquisto di box auto pertinenziali già realizzati, dove la detrazione Irpef del 36-50% è possibile solo se le spese per la loro realizzazione sono comprovate da una attestazione rilasciata dal venditore (risoluzione 8 febbraio 2008, n. 38/E), per l’acquisto di abitazioni in fabbricati interamente ristrutturati questa condizione non è richiesta e l’unico adempimento è costituito dall’indicazione in dichiarazione dei redditi del codice fiscale dell’impresa di costruzione o ristrutturazione che ha effettuato i lavori.

L’agevolazione Irpef del 36-50% spetta anche nel caso di interventi di restauro e risanamento conservativo e di ristrutturazione edilizia, «riguardanti interi fabbricati, eseguiti da imprese di costruzione o ristrutturazione immobiliare e da cooperative edilizie, che provvedano entro sei mesi dalla data di termine dei lavori alla successiva alienazione o assegnazione dell’immobile» (articolo 16-bis, comma 3, Tuir). In particolare, lo sconto fiscale, che spetta al successivo acquirente o assegnatario delle singole unità immobiliari, è pari al 36% (50% per i pagamenti effettuati dal 26 giugno 2012 al 31 dicembre 2013) del «valore degli interventi eseguiti, che si assume in misura pari» al 25% del «prezzo dell’unità immobiliare risultante nell’atto pubblico di compravendita o di assegnazione e, comunque, entro l’importo massimo di 48.000 euro» (96.000 euro per i pagamenti effettuati dal 26 giugno 2012 al 31 dicembre 2013).

Per l’agevolazione sugli acquisti di abitazioni in fabbricati interamente ristrutturati, non devono essere effettuati gli adempimenti previsti per l’agevolazione base sulle ristrutturazioni (articolo 1-bis, decreto 18 febbraio 1998, n. 41), tra i quali si ricorda l’effettuazione dei pagamenti mediante bonifico bancario o postale (risoluzione 1° dicembre 2008, n. 457/E e Guida sulle ristrutturazioni edilizie dell’Agenzia delle Entrate). Ciò valeva anche per la soppressa trasmissione della comunicazione al Centro operativo di Pescara, in quanto le opere non erano eseguite dall’interessato, ma dall’impresa venditrice (risoluzione 1° dicembre 2008, n. 457/E).
L’unico “adempimento” richiesto all’acquirente o all’assegnatario di unità immobiliari facenti parte di edifici interamente ristrutturati è quello desumibile dai modelli di dichiarazione dei redditi, nei quali è previsto di indicare «il codice fiscale dell’impresa di costruzione o ristrutturazione o della cooperativa che ha effettuato i lavori».
Nel caso di acquisto di box e posti auto pertinenziali già realizzati, invece, le spese della realizzazione sono detraibili al 36-50% solo «a condizione che le stesse siano comprovate da apposita attestazione rilasciata dal venditore» (risoluzione 8 febbraio 2008, n. 38/E). Anche ai fini della detrazione del 36-50% sull’acquisto di box auto o posti auto pertinenziali, l’obbligo di evidenziare in fattura il costo della manodopera sostenuta è stato eliminato per le fatture emesse dal 14 maggio 2011. Va ricordato, però, che il venditore deve continuare ad attestate le spese imputabili alla realizzazione del box (risoluzione 5 giugno 2007, n. 127/E), contabilizzando «distintamente i costi imputabili alla sola realizzazione dei parcheggi e quelli relativi ai costi accessori, non ammissibili a beneficio fiscale» (circolare Agenzia delle Entrate 24 febbraio 1998, n. 57/E, paragrafo n. 3.4). Sono incentivate anche le spese sostenute per la progettazione e l’esecuzione dei lavori, per l’eventuale relazione di conformità dei lavori alle leggi vigenti, per le prestazioni professionali richieste dal tipo di intervento, per gli oneri di urbanizzazione, per l’Iva, per l’imposta di bollo, per i diritti pagati per le concessioni, le autorizzazioni e le denunce d’inizio lavori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *