Italia

Bomba a mano davanti agli uffici di Equitalia a Chivasso chiusa in un sacchetto natalizio

Una bomba a mano modello M75 fabbricata nell’ex Jugoslavia, ma ancora in buono stato e completa di spoletta, è stata trovata in un sacchetto appeso all’ingresso secondario degli uffici di Equitalia, a Chivasso (Torino): a dare l’allarme sono stati gli impiegati di Equitalia dell’Agenzia di Chivasso.

L’ordigno è stato rimosso dagli artificieri del comando provinciale di Torino dei Carabinieri. Era in un involucro in nylon imbustato a sua volta in un sacchetto in carta verde, dal quale fuoriuscivano cavi elettrici.

Gli artificieri hanno messo in sicurezza il pacco, hanno refertato la bomba e l’hanno fatta brillare. Era una bomba a mano attiva, ma in sicurezza, ovvero non sarebbe esplosa aprendo il pacco. Non sono, al momento, stati trovati messaggi di rivendicazione o minacce.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *